FOX  

I segreti dello S.H.I.E.L.D.: cosa lega il Darkhold a Doctor Strange?

di -

In questi primi episodi della quarta stagione di Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. è stato introdotto l'oscuro manufatto noto come Darkhold. Cosa lo lega a Doctor Strange?

Doctor Strange, il Darkhold e Ghost Rider

288 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Con la pellicola dedicata a Doctor Strange, la Marvel ha introdotto in modo concreto all'interno del suo universo cinematografico l'elemento magico, assente o solamente accennato nei precedenti lungometraggi ispirati ai personaggi della Casa delle Idee.

L'arrivo di questo elemento ha influito moltissimo anche sul corso della quarta stagione di Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D., che si è tinta di soprannaturale prima con l'esordio di Ghost Rider e poi con la comparsa del Darkhold, un antico artefatto tra i più potenti del mondo di Captain America e Co.

Lo show sta mano a mano svelando la storia di questo magico tomo, conosciuto nei fumetti anche con il nome di Libro dei Peccati, mostrandoci come nel corso dei decenni sia stato bramato dai più grandi cattivi della Terra - uno su tutti, Teschio Rosso - ma anche da agenti del bene come Nick Fury.

Prima di finire nella mani degli scienziati del Momentum, attraverso un poster del Quentin Carnival la serie ci ha suggerito che il Darkhold potesse essere appartenuto a Johnny Blaze, il Ghost Rider motociclista che ha passato lo Spirito della Vendetta a Robbie.

Una rappresentazione del Darkhold nei fumettiHD© Marvel Comics
Nei fumetti, il Darkhold è stato spesso al centro delle vicende legate ai mostri dell'universo Marvel

Quello che Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. non ci ha ancora detto è che il Darkhold rappresenta la più stretta connessione tra lo show e il lungometraggio dedicato allo Stregone Supremo, essendo esso la controparte oscura del Libro dei Vishanti.

Contenete le più potenti magie bianche conosciute, quest'ultimo è l'artefatto con cui Strange, nella film, apprende in solitaria i rudimenti delle principali arti mistiche difensive.

Se avete aguzzato bene la vista, in una delle scene ambientate nella biblioteca di Wong si può notare uno spazio vuoto vicino al Libro del Vishanti; è facile ipotizzare che quello spazio fosse destinato a contenere il Darkhold, con cui il villain Kaecilius potrebbe aver appreso il modo di infrangere la barriera tra le varie dimensioni.

Con l'oscuro tomo tra i punti focali della quarta stagione, non ci sarebbe da sorprendersi se Wong o lo Stregone Supremo decidessero prossimamente di fare una capatina nello show per dare una mano a Coulson e ai suoi, anche solo per rientrare in possesso del magico artefatto e riportarlo al Sanctum Sanctorum.

Il Libro dei Vishanti nel film di Doctor StrangeHD© Disney/Marvel Studios

Per scoprire come si evolveranno le vicende legate al Darkhold dovremmo però aspettare un po': Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. è infatti entrato in pausa e tornerà in prima visione su FOX nel 2017.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.