FOX

Ecco il trailer ufficiale italiano di Silence di Martin Scorsese

di -

Silence è l'ultimo lavoro cinematografico molto atteso di Martin Scorsese. Ecco il trailer ufficiale italiano del film tratto dall'omonimo romanzo di Shūsaku Endo.

167 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Martin Scorsese ci ha impiegato quasi trent'anni per realizzare Silence ma adesso il lungometraggio è pronto.

La pellicola è ispirata all'omonimo romanzo di Shūsaku Endo e racconta la storia di due giovani padri gesuiti che si recano in estremo Oriente per trovare il proprio padre spirituale che, si dice, abbia rinnegato la propria fede.

Non è la prima volta che il regista affronta la tematica religiosa inerente il peccato e la redenzione. Infatti sono molti i lavori del regista che ruotano intorno questa delicata e controversa materia metafisica.

Silence è ambientato nel 1633 periodo storico ricordato per l'abiurazione forzata delle teorie di Galileo Galilei e per la sua condanna ad eretico ma anche per personaggi come Padre Christovao Ferreira e l'italiano Giuseppe Chiara, gesuiti che si mossero verso mondi lontani per portare la parola di Dio a chi ancora non la conosceva.

E il Signore disse loro: andate nel mondo e predicate il Vangelo a tutte le creature viventi.

È con queste parole che si apre il trailer ufficiale italiano ma c'è anche molto altro come anticipazione del film.

Diamo un'occhiata!

Diffondere il verbo di Dio all'epoca era un'impresa molto rischiosa, soprattutto in luoghi come il Giappone: i gesuiti ed i cristiani infatti erano sottoposti ad ogni sorta di tortura se scoperti da chi ne combatteva l'ideologia religiosa.

L'occhio di Scorzese si sofferma sul rapporto uomo-fede ma anche sul duplice effetto dell'abbandono: si può abbandonare una fede o la si può abbracciare senza remore e quindi abbandonarsi completamente ad essa.

In Silence vengono mostrati i vari punti di vista in cui viene messa in discussione l'idea del mondo ma soprattutto la delicata questione che non può esistere una fede universale e dunque una verità valida per tutti. Purtroppo il limite che appartiene a qualsiasi religione è quello di avere l'intrinseca convinzione che l'unica verità giusta appartenga alla propria ideologia e al proprio Dio. 

I missionari all'interno del lungometraggio non sono soltanto coloro che portano un nuova forma di fede ma vengono mostrati anche come coloro che con forza e prepotenza ideologica hanno preteso di modificare le culture del luogo senza curarsi minimamente della popolazione giapponese.

Silence richiede attenzione da parte dello spettatore, puntando su ogni singola coscienza capace di poter pensare e andare oltre la propria razionalità o religione. La pellicola cerca di insinuare il dubbio e scuotere gli animi, anche quelli più integerrimi.

Per vivere questa full immersion nel mondo di Silence bisognerà aspettare il prossimo 12 gennaio, data stabilita per l'uscita nelle sale italiane.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.