FOX

Giù la maschera: i migliori 10 film sui supereroi

di -

Identità segrete, costumi sgargianti, azione e introspezione: ecco la nostra imperdibile classifica dei 10 migliori film sui supereroi di tutti i tempi.

Tre film supereroistici che compongono la classifica

146 condivisioni 13 commenti 5 stelle

Share

Inutile negarlo: nell'ultimo decennio, i supereroi hanno monopolizzato l'industria cinematografica, trasformandosi da culto di nicchia in un fenomeno globale che non può essere ignorato.

Per questo motivo, noi di MondoFox abbiamo deciso di stilare la nostra personale classifica dei migliori 10 film sui supereroi finora realizzati.

10. Chronicle (2012)

Girato in found footage seguendo lo stile degli horror moderni, Chronicle racconta il percorso di formazione di tre ragazzi che hanno acquistato abilità straordinarie dopo essere entrati in contatto con un misterioso cristallo. Scritto da Max Landis e diretto da Josh Trank, il film si incastra perfettamente nel filone del revisionismo supereroistico, mettendo in scena una storia fatta di scelte e possibilità in cui a ricevere i poteri potrebbero non essere persone destinate a fare necessariamente del bene.

9. Super - Attento Crimine!!! (2010)

Prima di imbarcarsi nella fantascientifica avventura dei Guardiani della Galassia, il regista James Gunn aveva già dato prova di saper maneggiare le tematiche supereroistiche nel dissacrante Super, film con protagonista un uomo ordinario che decide di confezionarsi un costume e ripulire dal crimine le strade della sua città. Carica di humor nero e soluzioni visive che si rifanno alla serie televisiva di Batman degli anni '60, la pellicola offre una visione pessimistica e a tratti deprecabile della figura del supereroe, diametralmente opposta a quella che emerge in lungometraggi come Defendor e Kick-Ass, appartenenti allo stesso filone narrativo.

8. X-Men 2 (2003)

Della longeva e intricata saga cinematografica dedicata agli eroi mutanti di casa Marvel, X-Men 2 è sicuramente la pellicola che meglio tratta le numerose tematiche da sempre affrontate nelle storie a fumetti. Lotta alla discriminazione, problematiche adolescenziali, triangoli amorosi, azione dosata e ben girata: Bryan Singer dona il giusto equilibrio a tutti questi elementi, realizzando un ottimo film corale nonostante la sempre più ingombrante presenza di Wolverine, di cui proprio in questo lungometraggio si inizia a svelare il doloroso passato.

7. Spider-Man 2 (2004)

Archiviata l'ingombrante ma necessaria pellicola d'origini, nel secondo capitolo della sua trilogia dedicata all'Uomo Ragno Sam Raimi imbastisce un conflitto degno delle migliori storie del personaggio, contrapponendo l'arrampicamuri a un avversario capace di tenergli testa sia sul piano fisico che psicologico. Ne esce Spider-Man 2, un film che conquista da subito l'apprezzamento di critica e pubblico grazie a un cast azzeccato - su tutti Alfred Molina, interprete proprio del malvagio Doctor Octopus - e una trama incentrata sul ruolo e sulle responsabilità dei supereroi. Il combattimento sul treno, inoltre, resta tutt'oggi una delle migliori sequenze presenti in una pellicola di questo genere.

6. Unbreakable - Il predestinato (2000)

Presentato all'epoca della sua uscita come un thriller soprannaturale, Unbreakable - Il predestinato è in realtà un film che gioca con l'essenza dei fumetti - considerati da uno dei protagonisti come moderni miti popolari - e con la figura del superuomo. La vicenda messa in piedi da M. Night Shyamalan rappresenta infatti il classico viaggio iniziatico del supereroe, mostratoci in tutte le sue fasi ma posto in un contesto di ordinaria quotidianità, tanto da renderlo straniante e non immediatamente riconoscibile.

5. Batman - Il Ritorno (1992)

Reduce dal grande successo della sua prima incursione sul personaggio, nel 1992 Tim Burton torna a giocare con il Cavaliere Oscuro in Batman - Il Ritorno, pellicola in cui mette in scena la classica favola gotica fatta di emarginazione e diversità che farà la sua fortuna negli anni a venire. In questo film, il crociato di Gotham con il volto di Michael Keaton è chiamato a fermare la minaccia del Pinguino, un essere deforme che vive nelle fogne interpretato da un Danny DeVito in forma smagliante. Indimenticabile, poi, la performance di Michelle Pfeiffer, perfetta nel ruolo della letale e seducente Catwoman. La colonna sonora di Danny Elfman completa il tutto e consegna il film alla storia.

4. Guardiani della Galassia (2014)

Da sconosciuti al grande pubblico, grazie al film diretto da James Gunn Star-Lord e Co. sono diventati i supereroi cosmici più amati degli ultimi anni, entrando prepotentemente a far parte di quell'immaginario collettivo fino a quel momento dominato da Flash Gordon. Come potete constatare, Guardiani della Galassia è la sola pellicola dei Marvel Studios presente in questa classifica. Il motivo è presto detto: tra tutti i lungometraggi prodotti dalla Casa delle Idee, questo è l'unico a godere di una solida visione autoriale, oltre a essere tecnicamente ben riuscito sotto tutti i punti di vista. Un'impresa non da poco.

3. Il Cavaliere Oscuro (2008)

Distante dalle atmosfere gotiche delle due pellicole dirette da Burton, Il Cavaliere Oscuro rappresenta la parte centrale della trilogia che il regista Christopher Nolan ha voluto dedicare al personaggio, nonché il suo capitolo più riuscito. Facendo proprie tematiche e situazioni presenti in alcune delle più apprezzate storie a fumetti di Batman, il film ragiona sul ruolo del supereroe nella società moderna mettendo al centro della narrazione il tema del doppio, espresso in maniera tangibile dai vari dualismi tra i protagonisti. A dominare la pellicola è sicuramente la straordinaria performance offerta da Heath Ledger, capace di dare vita a una disturbante versione del Joker che gli è valso l'Oscar postumo come miglior attore non protagonista.

2. Gli Incredibili (2004)

Dopo aver diretto l'apprezzato Il Gigante di ferro, nel 2004 il regista Brad Bird approda alla Pixar e confeziona Gli Incredibili, un lungometraggio animato capace di rendere omaggio al genere supereroistico come mai fatto fino a quel momento. Dentro troviamo infatti tutti gli elementi che un perfetto film di supereroi dovrebbe possedere: fantascienza, commedia, dramma e azione. Una pellicola da guardare e riguardare in attesa dell'arrivo nelle sale dell'attesissimo sequel, previsto per il 2018.

1. Superman (1978)

Per noi e per molti il migliori film di supereroi mai realizzato al pari de Gli Incredibili, il Superman di Richard Donner contiene tutti gli elementi che una pellicola di questo genere dovrebbe possedere, con la differenza che qui sono tutti dosati in maniere impeccabile e perfetta. Oltre alle doti registiche e produttive di Donner, uno dei maestri assoluti del cinema d'intrattenimento, impossibile non citare gli altri tre fattori che hanno reso questo lungometraggio una pietra miliare della storia del cinema: l'azzeccatissimo casting di Christopher Reeve - a cui segue a ruota quello di tutti gli altri personaggi, gli avanguardistici effetti speciali e l'indimenticabile colonna sonora di John Williams.

Menzione speciale: Lo chiamavano Jeeg Robot (2015)

Inserire in questa classifica Lo chiamavano Jeeg Robot sarebbe stata una mossa fin troppo azzardata, anche solo per il fatto che il film ha da poco iniziato a circolare fuori dal nostro Paese. Nonostante questo, la pellicola diretta da Gabriele Mainetti merita una menzione speciale per aver dimostrato che anche noi italiani, se ci mettiamo d'impegno, siamo in grado di realizzare lungometraggi sui supereroi che non hanno nulla da invidiare alle grandi produzioni americane.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.