FOX    

Quali serie TV sono minacciate dallo sciopero degli sceneggiatori?

di -

Lo sciopero degli sceneggiatori americani potrebbe creare diversi problemi a serie come The Walking Dead, American Horror Story, Star Trek Discovery e non solo.

Sciopero degli sceneggiatori USA

171 condivisioni 2 commenti 4 stelle

Share

La minaccia di uno sciopero degli sceneggiatori americani continua a far tremare Hollywood. Dopo otto giorni di interruzione, sono riprese le trattative tra la WGA (Writers Guild of America) e la AMPTP (Alliance of Motion Picture and Television Producers).

Purtroppo, non sono trapelate informazioni utili a fare pronostici sull’andamento delle trattative. Sceneggiatori e produttori non hanno alimentato le voci di corridoio e non si sa ancora nulla sul possibile raggiungimento di un accordo. I temi sul tavolo sono importanti, dall’aumento dei salari al miglioramento della copertura sanitaria fino alla questione delle pensioni.

In caso di mancato accordo, gli sceneggiatori inizieranno lo sciopero a partire dal 2 maggio. Hanno votato a favore di una interruzione del lavoro il 96% dei membri della WGA, chiamati ad esprimere il loro parere anche via Twitter. Il portavoce dell’associazione ha però chiarito che l’intenzione non è scioperare, ma mostrare un fronte compatto al tavolo delle trattative.

Le serie TV a rischio

Secondo EW, se lo sciopero dovesse diventare operativo non sono a rischio solo i programmi di seconda serata come il The Tonight Show con Jimmy Fallon. Potrebbero subire ritardi e incappare in problematiche di organizzazione del lavoro anche le seguenti serie TV:

La lavorazione di The Walking Dead, per esempio, dovrebbe iniziare proprio il 1 maggio. Data molto importante in quanto è l’ultimo giorno di validità dell’attuale contratto degli sceneggiatori. Un eventuale sciopero a partire dal giorno successivo metterebbe in seria difficoltà la produzione della serie, con la possibilità di uno slittamento della tradizionale messa in onda americana in ottobre.

Non solo, il problema riguarda anche la durata dello sciopero. Per quanto tempo gli sceneggiatori alzeranno le mani dalle tastiere? Il precedente sciopero avvenuto nel 2007/2008 si è protratto per tre mesi e mezzo. Una durata simile o superiore potrebbe avere diverse conseguenze negative.

Il minore tempo a disposizione potrebbe provocare una velocizzazione del lavoro di scrittura, che non ha mai effetti positivi. Secondo SpoilerTV, le serie che richiedono la stesura dei copioni potrebbero subire una riduzione del numero di episodi.

Le serie TV su cui lo sciopero non dovrebbe avere impatto

SpoilerTV ha stilato un elenco delle serie che dovrebbero essere esenti da effetti collaterali nel caso di un nuovo sciopero:

Cominciate ad essere preoccupati anche voi per l'imminente futuro della vostra serie TV preferita?

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.