FOX

Cinema sui tetti: la storia del cinema sull'Highline Galleria a Milano

di -

Il percorso a 40 metri di altezza sul salotto meneghino ospita la rassegna Cinema sui tetti: fino al 30 settembre oltre centro film in cartellone tra comignoli e vetrate.

Cinema sui tetti: rassegna cinematografica sulll'Highline Galleria

18 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Fin dalla sua inaugurazione ufficiale nel 1867 alla presenza del re d’Italia, la Galleria Vittorio Emanuele II di Milano è diventata il “salotto” borghese della città. Con i suoi bistrò, caffè, ristoranti e negozi aperti negli anni successivi al completamento dei lavori, la struttura ideata dall’architetto Giuseppe Mengoni ha superato nel tempo anche i momenti bui per rinascere a nuova vita grazie ad attenti restauri e a programmi di manutenzione costanti.

Dal 2015 la bellezza monumentale di uno dei simboli meneghini è godibile anche da un punto di vista speciale, quello del percorso panoramico sui tetti che regala una prospettiva suggestiva sullo skyline della città. È proprio l’Highline Galleria, tra vetri, comignoli e passerelle metalliche, ad ospitare una nuova rassegna dedicata al cinema che propone oltre cento proiezioni con un cartellone di cinque mesi.

Fino al 30 settembre 2017 la Higline Galleria ospita Cinema sui tetti

Cinema sui tetti: la storia del cinema italiano sulla Highline Galleria

Dal 6 maggio al 30 settembre 2017, Cinema sui tetti offre una location speciale per assistere ai film che hanno fatto la storia della cinematografia italiana. Il cartellone comprende pellicole della library di Medusa Film e Videodue con una proiezione a sera dalle 21:00 che racconta la storia del cinema negli ultimi decenni.

Sarà, quindi possibile, guardare pellicole come La Dolce Vita, La grande bellezza, Quasi amici, Cado dalle nubi, Perfetti sconosciuti, Youth - La giovinezza, Baaria e tante altre, da un’altezza di 40 metri con una visuale di certo inedita sui palazzi storici e i grattacieli milanesi. Due aree da 25 persone ciascuna ospiteranno il pubblico lungo il percorso sopraelevato tra Piazza Duomo e Piazza Scala.

Il cartellone di Cinema sui tetti e gli ospiti

Non solo proiezioni. Cinema sui tetti prevede, infatti, alcune serate speciali con la partecipazione dei protagonisti dei film in programma che introdurranno la pellicola oltre a eventi “live” ispirati proprio alle opere proposte.

Questi sono i film in programma fino all’11 giugno: 

6/7/30 maggio – L’ora Legale
8 maggio – Il 7/8
9 maggio – La Matassa
10 maggio – Anche se è amore non si vede
11 maggio – Andiamo a quel paese
12/13/14 maggio – Il GGG - Il Grande Gigante
15/31 maggio – Indivisibili
16 maggio – Chiamatemi Francesco, il Papà della gente
17 maggio – Quasi Amici (Intouchables)
18 maggio – Cado dalle nubi
19/20/21 maggio – La Grande Bellezza
22 maggio – Youth, La Giovinezza
23 maggio – This must be the place
24 maggio / 7 giugno – On air storia di un successo
25 maggio – Che bella giornata
26/27/28 maggio – Now you see me 2, I maghi del crimine
29 maggio – I baby sitter
1 giugno – Sole a catinelle
2/3/4 giugno – Perfetti sconosciuti
5 giugno – Tutta colpa di Freud
6 giugno – Midnight in Paris
8 giugno – Quo vado?

Qualche informazione pratica

Per accedere all’Highline Galleria l’ingresso è in via Silvio Pellico 2 (angolo piazza Duomo); da qui, si sale in ascensore fino al quarto piano. La proiezione dei film è inclusa nel biglietto d’ingresso che ha un costo di 12 euro ed è obbligatoria la prenotazione tramite la sezione dedicata del sito ufficiale.

Cinema sui tetti: la vista sulla Galleria Vittorio Emanuele II

Entrambe le aree in cui vengono proiettati i film sono attrezzate con un maxi-schermo e comode sedute, oltre a un’area sopraelevata con una zona ristorazione. Inoltre, coloro che partecipano a Cinema sui tetti dopo il film possono cenare presso il Ristorante Pavarotti o presso Altezza Duomo a 20€ a persona.

La manifestazione ideata da MilanoCard in partnership con Medusa Film, MYmovies.it è resa possibile dal supporto tecnico di  GNStyle e Sirca e vanta il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.