FOX

Un sorriso finito male: Tim Curry parla di Pennywise sul set della mini-serie TV

di -

Tim Curry parla di Pennywise di IT in un'intervista rilasciata nel 1990.

Pennywise nella mini-serie IT

284 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

"Penso a lui tutto il tempo, come ad un sorriso finito male - questa è la mia immagine di lui".

Tim Curry descrive con queste parole Pennywise, il personaggio da lui interpretato nella mini-serie degli anni '90 IT, tratta dall'omonimo romanzo di Stephen King.

Fondamentalmente [Pennywise] rappresenta il male puro, ma in realtà può essere una metafora anche di altre forme di male, soprattutto nell'immagine temuta maggiormente da chi ha modo di vederlo. Oppure può diventare seducente per altre persone. Ad un certo punto, si trasforma nel padre morto di qualcuno, ad un altro nella ragazza di cui l'eroe è innamorato.

A condividere questa interessante intervista è l'ex corrispondente di Fangoria Steve Newton, che attualmente gestisce un blog di musica di primo piano chiamato EarofNewt. Ed è stato proprio ai tempi della mini-serie che Newton, in visita sul set, ebbe occasione di incontrare l'attore, condividendo con Curry un pranzo ed una rapida conversazione. Scrive Newton sul suo blog:

Come corrispondente di Vancouver per la rivista Fangoria nel 1990, quando fu girata la miniserie televisiva, ho avuto occasione di andare sul set di Stanley Park, pranzare con Curry e parlare del suo ruolo. È stato un bello scoop: Curry non fa molte interviste e penso che Fango fosse l'unica pubblicazione in cui parlava di IT.

Non l'ho buttata via, ho conservato tutte le mie interviste per anni e fortunatamente anche l'audiocassetta di Hong Kong da 90 minuti su cui ho registrato i miei lavori. Quindi, ecco un estratto della mia intervista di 20 minuti con Tim Curry che inizia con me che faccio una grossa gaffe chiamando il suo personaggio Pennywhistle invece di Pennywise. Che imbecille, eh?

Tim Curry in costume da Pennywise e gli interpreti del Club dei PerdentiHDMarlon Taylor
Tim Curry e gli interpreti del Club dei Perdenti sul set della mini-serie di IT

Nell'intervista completa di Newton all'attore britannico apparsa su Fangoria nel 1990, Curry definisce Pennywise "un personaggio incredibilmente forte e difficile da superare". E su Stephen King dice:

Ho sempre letto i suoi libri. Devo dire, è uno scrittore estremamente divertente e molto bravo nel suo genere. Mi piace anche The Shining - e avrei voluto fare Shining. Voglio dire, certamente offe molte opportunità per gli attori.

Prossimamente sono in arrivo anche due film IT diretti dall'argentino Andy Muschietti. L'iconico ruolo di Pennywise passerà al giovane Bill Skarsgård, già protagonista di un primo trailer.

Curry, invece, sarà una delle voci del documentario diretto da Chris Griffiths Pennywise: The Story of IT, incentrato proprio sulla mini-serie a cui prese parte.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.