FOX

Indizi di felicità: il trailer e 6 clip del nuovo film di Walter Veltroni

di -

Indizi di Felicità è il titolo del nuovo film diretto da Walter Veltroni, da maggio nelle sale italiane.

25 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

"L'esperienza della felicità nei racconti di chi l'ha provata: instanti, soddisfazioni, dolori superati, incontri, sorprese".

Indizi di Felicità è il titolo del nuovo film di Walter Veltroni. L'ex sindaco di Roma, già autore di quattro documentari, firma così il suo ritorno alla regia, ancora una volta con un documentario.

Si tratta di una produzione di Sky Cinema e Palomar, distribuita da Nexo Digital. Il film si avvale anche della collaborazione dei media partner Radio Capital e Mymovies.it.

Il regista racconta con queste parole il suo nuovo film: 

Indizi di Felicità costruisce delle ipotesi di felicità a partire dalle persone comuni, dal loro vissuto personale, familiare, professionale: un incontro importante, l'arrivo di una notizia a lungo attesa o un momento di crisi profonda. Perché, anche quando non ce lo si aspetta, la felicità esiste, non è un miraggio, ma una concreta esperienza, vissuta e possibile.

Nel film, le persone che sono state felici ci racconteranno quella loro esperienza nei luoghi in cui l'hanno vissuta. Gli intervistati racconteranno anche i momenti in cui la felicità è stata vissuta dentro o nonostante la Storia: la Liberazione, l'11 settembre.

Il regista rivela, inoltre, gli interrogativi che stanziano alla base di questo suo progetto: è possibile essere felici? Esistono esperienze di felicità? Quali sono le cose che "fanno la felicità"?

Dice Veltroni: "Vorrei trovare la felicità vissuta e quella raccontata, quella immaginata e quella perduta".

Il film uscirà al cinema lunedì 22 maggio e resterà in sala soltanto per tre giorni. Nel frattempo, è disponibile il trailer in testata a questo articolo. Qui sotto, invece, sei clip tratte dal film.

Alcuni indizi di felicità

Il primo indizio di felicità ha per luogo la stazione, dove la donna intervistata ricorda il giorno in cui qui vide tornare il padre, di nuovo a casa dopo essere stato prigioniero.

Secondo indizio di felicità: il tifoso della Sampdoria che, allo stadio racconta la passione per la sua squadra del cuore con indosso la sua maglia.

Terzo indizio di felicità: i due uomini di fede, che si raccontano al di fuori di una chiesa, per i quali la felicità risiede "in un luogo diverso, in un luogo unificato".

Quarto indizio di felicità: la storia di Bruno, un ex ragazzo di strada con un passato di droga e criminalità, oggi fondatore dell'associazione Infanzia da vivere, impegnata a strappare i ragazzi ad un futuro troppo simile al suo passato.

Quinto indizio di felicità: la donna che si commuove nel rievocare i ricordi legati alla staffetta partigiana.

Sesto indizio di felicità: il sopravvissuto alla Shoah contento di poter lasciare la sua testimonianza alle nuove generazioni.

Curiosità sul film

La luna piena, brano tratto dall'album Il codice della bellezza di Samuel, firmato da lui stesso con Lorenzo Jovanotti Cherubini, è stato scelto dal regista per accompagnare il film.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.