FoxLife  

Scandal terminerà con la settima stagione

di -

Olivia Pope e i suoi gladiatori salveranno la reputazione della stanza ovale solo per un'altra stagione.

Primo piano della protagonista di Scandal

268 condivisioni 1 commento 0 stelle

Share

Non c'è pace in casa ABC. Dopo le riconferme e gli annullamenti degli ultimi giorni, ecco giungere un'altra notizia shock. La settima stagione, prevista per il prossimo anno, sarà l'ultima per Scandal

Proprio così, Olivia Pope e associati salverà le reputazioni di uomini e donne potenti solo per un altro anno.

I protagonisti di Scandal

A darne notizia è stato il presidente di ABC Entertainment Channing Dungey. Durante una conferenza stampa degli UPFRONT 2017 indetta ieri, 16 maggio, come riportato da Variety, è stata ufficializzata la conclusione della serie Scandal con la settima stagione. 

Stentiamo a crederci, ma una delle fortunate creature di Shonda Rhimes sta per dirci addio, e a volerlo è stata proprio lei. Il trio formato da Meredith Grey, Annalise Keating e Olivia Pope non ci sarà più a partire dal prossimo anno e la Rhimes ritiene sia giusto così. 

Come confermato da Deadline, è stata proprio la sua creatrice a ritenere opportuno giungere al termine di Scandal. Secondo la Rhimes, non è poi così difficile dire la parola fine, soprattutto se si sa già quando far finire una serie. Ma nella pratica non è così facuile, ed è per questo che la Rhimes ha promesso di non lasciare nulla in sospeso nella prossima stagione e di chiudere in grande stile.

La sesta stagione, in dirittura d'arrivo negli USa, è invece prevista in prima visione assoluta in Italia su FoxLife a partire dal 6 giugno.

Avevamo lasciati i protagonisti in piena campagna elettorale per le presidenziali degli Stati Uniti d'America, con non pochi colpi di scena e rivelazioni dell'ultimo minuto. Consoliamoci quindi con l'inizio della sesta stagione consapevoli del fatto che Olivia Pope a breve deporrà le armi. 

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.