FOX  

Episodi 12-13: Occupazione e Resistenza (finale di stagione)

Il momento del finale di stagione è arrivato: a Terra Nova presente, passato e futuro si scontrano in una lotta contro il tempo…

0 condivisioni 0 commenti 2 stelle

Share

Il doppio finale di stagione di Terra Nova non poteva iniziare con i dinosauri. Un po’ perché i finali di stagione spesso rompono gli schemi abituali degli episodi e un po’ perché dopo la fuga al futuro di Lucas della puntata precedente non potevamo che aspettarci di tornare anche noi nel 2149. E infatti… L’11° pellegrinaggio è in partenza e Lucas ha intenzione di aggregarsi di nascosto insieme ad un esercito di mercenari. Mentre a Terra Nova si prepara il perimetro di difesa e si mettono in scena tutti i canoni classici del war movie (la dichiarazione d’amore del soldato in partenza, il ragazzo che vuole accompagnare il padre in battaglia, i bambini che hanno paura, i comandanti che lasciano ai sottoposti i loro incarichi…), dal futuro arriva un attacco a sorpresa nei pressi della colonia, corredato dall’esplosione di una bomba per chiudere il portale nella giungla.


Esplosione ad opera di un kamikaze (un evidente riferimento al terrorismo) che come previsto uccide Kara due secondi dopo il suo arrivo a Terra Nova (per spianare la strada alla relazione fra Josh e Skye che tutti ci aspettiamo) e che ferisce gravemente Jim. Taylor e parte dei suoi soldati si salvano e si nascondono nella giungla, mentre a Terra Nova… tutto è cambiato. Jim si risveglia in ospedale dopo tre giorni, e come il protagonista di The Walking Dead e di molte altre storie (soprattutto horror e sci-fi), deve fare i conti con un “nuovo mondo”. E come il protagonista di Falling Skies (l’autocitazione di Spielberg è evidente), si trova a dover combattere contro gli “invasori” da un “altro” mondo… Perché Terra Nova è stata quasi completamente distrutta. I Phoenix, mercenari assoldati da Weaver e dagli altri “datori di lavoro” di Lucas, hanno assunto il controllo della colonia. In quanto braccio destro di Taylor, Jim diventa il nemico pubblico numero 1 ma fingendosi sordo e zoppo per l’esplosione riesce ad ingannare il nemico e a mettersi in contatto con Taylor. Ma la sua fortuna non dura a lungo…


Fra riferimenti alla storia delle dittature e dei colpi di stato e bella mostra di atti eroici (vedi Wash), col preciso scopo di lanciare un messaggio positivo (gli uomini valorosi possono cambiare il mondo), il finale di stagione di Terra Nova è una sorta di riassunto delle riflessioni volute dagli autori in questa prima stagione. Anche nel 2149 l’avidità di alcuni causa la povertà ed il disagio di molti. Anche nel 2149 la corruzione la fa da padrone. Anche nel 2149 si pagano (e a caro prezzo!) le conseguenze della nostra mancanza di rispetto per il pianeta e le creature che lo popolano (come dimostra la volontà di eliminare i dinosauri per costruirsi una bella casa…). E l’unico modo per provare a rimediare a millenni di errori è ricominciare daccapo partendo da molto, molto tempo prima. L’isolamento dei personaggi che alla fine rimangono senza portale, abbandonati al passato senza tecnologia o rifornimenti, è la risposta. È il “prezzo” da pagare per gli sbagli dell’umanità, ma anche l’unico mezzo per ricominciare davvero.


L’immancabile confronto padre-figlio (coltellata a tradimento e scomparsa del presunto cadavere incluse) non è solo un classico del genere, bensì un pretesto per mettere a confronto due modi di vedere la vita, due atteggiamenti opposti che l’uomo ha assunto nel corso dei secoli. Due atteggiamenti che ora sono ufficialmente incarnati dai Phoenix, fuggiti in fretta e furia verso nord, e dagli abitanti di Terra Nova, determinati a difendere il loro Paradiso… Che a quanto pare non sono stati i primi ad esplorare. Perché la vera domanda che chiude la prima stagione della serie, per me, è la seguente: chi altro ha subito pensato alla Roccia Nera di Lost, vedendo la polena della nave ritrovata a Terra Nova? Perché io non riuscivo proprio a pensare ad altro. E sono pronta a scommettere sull’arrivo di novità fantascientifiche se ci saranno dei nuovi episodi (dagli Usa la decisione sull’eventuale rinnovo della serie verrà annunciata all’inizio dell’anno prossimo).

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.