FOX  

Episodio 10: La traccia

Ci siamo: finalmente sappiamo chi è la talpa dei Sixers a Terra Nova. E scopriamo lati inediti dei rapporti fra alcuni fra i personaggi più importanti…

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Dove eravamo rimasti? Ah, sì: al comandante Taylor, che anche all’inizio di questo episodio sembra fare un po’ ciò che gli pare: chiunque lasci il perimetro di Terra Nova deve giustificare il suo allontanamento. Chiunque… Tranne Taylor, sebbene stavolta le ragioni del suo silenzio, come scopriremo in seguito, siano giustificate. Ad ogni modo, mentre apprendiamo che i genitori di Skye sono morti tre anni prima per via di una febbre che la modernissima medicina di Terra Nova ancora non è riuscita a sconfiggere, siamo pronti a concentrarci sul fatto veramente significativo della puntata: è il momento di Jim!


Con Taylor e Wash fuori dai giochi, tocca a lui assumere il comando di Terra Nova. Un’ottima notizia per due motivi: innanzitutto scopriremo se e come cambiano le cose quando al comando non c’è Taylor. E poi avremo modo di rendere omaggio al personaggio più riuscito della serie, che ogni settimana – a prescindere dalle situazioni che deve affrontare – mostra di avere un grande senso di lealtà, giustizia, responsabilità. È un marito ed un padre praticamente perfetto, un collaboratore fedele ed un investigatore pieno di intuito. E guarda caso, proprio nel breve lasso di tempo che lo vede al comando, scopriamo finalmente chi è la talpa. Solo noi telespettatori, però.


Veniamo messi in condizione di superiorità con la conoscenza di un elemento importante: si tratta di un meccanismo adottato dagli sceneggiatori per accrescere la suspense e per rendere più avvincenti le tappe investigative che porteranno anche i personaggi a conoscenza delle nostre stesse informazioni. E a proposito di questo: Skye… Sì, devo ammettere che non ci avevo pensato. Almeno non fino all’inizio dell’episodio: era un po’ che la ragazza non aveva un ruolo importante negli episodi. La sua vicinanza a Taylor, mostrata in apertura, era un chiaro segnale che il suo personaggio è in realtà più strategico di quanto pensassimo. E infatti…


Ma le rivelazioni di ieri sera sono anche altre: la madre di Skye è ancora viva, cosa che spinge la ragazza a collaborare coi Sixers solo perché la tengano in vita. Come Mira, Skye tradisce per amore: è evidente che nell’universo di Terra Nova le donne che stanno dalla parte opposta a quella della “legge” non hanno motivazioni politiche, economiche o personali. Agiscono per amore di qualcuno (la figlia di Mira, la madre di Skye). Qualcuno tenuto in ostaggio da chi pretende la loro fedeltà. Ecco perché l’avvincente scampagnata di Mira e Taylor ci mostra come Mira, che ha sempre affermato di voler uccidere Taylor, ogni volta che ne ha davvero l’opportunità non la sfrutti. I leader dei due schieramenti opposti di Terra Nova hanno unito le forze e hanno messo in mostra lati inediti del loro carattere, oltre a preziose conoscenze per la sopravvivenza nel mondo di 85 milioni di anni fa.


Insomma: quando il gioco si fa duro… I duri iniziano a giocare. Proprio per questo mi aspetto che Malcolm abbia un ruolo “non da duro” come collaboratore dei Sixers o comunque come personaggio che agisce all’insaputa di Taylor. Il suo rifiutarsi di impiegare tempo per provare ad isolare il DNA della talpa è sospetto almeno quanto la sua innata capacità di retrodatare al volo un cadavere dell’episodio precedente… Non trovate?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.