FOX  

Episodio 4: Il virus

In un episodio dal forte sapore trek, i nostri se la vedono con un virus dagli effetti devastanti sulla memoria…

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Ammetto che all’inizio la puntata di Terra Nova trasmessa ieri sera in italiano da FOX mi ha confusa. Non capivo più se stavo guardando Terra Nova o una puntata della serie classica di Star Trek con i dinosauri. Nonostante la conclusione del teaser con un (altro) evidente omaggio a Jurassic Park (la stazione recintata, l’uomo divorato dal dinosauro), non fosse stato per lo sgabello Ikea nel laboratorio, che mi ha levato l’illusione, avrei davvero potuto pensare di trovarmi su un pianeta esplorato dal capitano Kirk e dai suoi uomini. Un pianeta in cui un misterioso virus contagia gli uomini di un gruppo di ricerca scientifico…


Tutte le scene all’interno del laboratorio hanno mantenuto (volutamente, è chiaro) l’atmosfera trek, mentre all’esterno – a Terra Nova – i fatti più rilevanti sono stati due: l’aumento della dose di ironia all’interno dei dialoghi (soprattutto grazie al personaggio di Jim), che ci ha fatto capire come l’episodio pilota servisse a contestualizzare ed introdurre la storia, destinata a mantenere toni “leggeri” (cosa che secondo me giova al tutto), e la continuity narrativa (sulla capacità di Mira di comunicare con il 2149, ad esempio, e sugli sviluppi sentimentali che riguardano i vari personaggi).


Oltre alla trama “specifica” dell’episodio, che ruota attorno all’epidemia dell’equipe di ricerca, infatti, gli autori si concentrano con “leggerezza sul contorno”. Maddypedia continua ad ammorbare noi e l’aspirante fidanzato Mark con nozioni inutili (che aumentano a dismisura quando lei è nervosa), Josh si fa assumere al bar di Tom (new entry) per riuscire a mantenere la promessa di portare Kara a Terra Nova. E la piccola Zoe salva la situazione prendendo un semplice raffreddore. Il resto è tutto un allegro battibeccare fra Jim e Malcolm (che, è chiaro, ad un certo punto finge di perdere la memoria per tornare all’epoca dell’Università, quando usciva con Elisabeth) e un mostrarci Taylor in versione “mix fra Rambo e Chuck Norris” che, memore della guerra in Somalia nel 2138 (che brutto, il futuro…), decide di assaltare da solo Terra Nova. E ci riesce pure.


Le citazioni (come gli ovosauri, in stile velociraptor di Jurassic Park, chiusi fuori dalla porta) e le battutone (Malcolm che di fronte all’ovosauro dice di non aver mai visto un cane così brutto) fanno il resto, confezionando una puntata che ha anche punte drammatiche (come il tentato suicidio di Taylor alla notizia della morte della moglie) e che alla fine ci porta ad un bel “tutto è bene quel che finisce bene”. Salvo poi lasciarci con gli intenti bellicosi di Mira nei confronti dell’ignaro Josh Shannon per arrivare a Jim…

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.