FOX  

Episodio 9: Sospetto

A Terra Nova si stringe il cerchio attorno alla spia dei Sixers mentre Taylor dimostra il proprio potere di comandante in capo…

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Qua le variazioni sul tema “attacco iniziale di dinosauro” abbondano: è evidente che gli autori di Terra Nova si divertono a servirsi delle creature preistoriche nel teaser di ogni episodio per darci un’idea della storia che stiamo per vedere. In Sospetto tocca alla libellula di 85 milioni di anni fa, che vola da Terra Nova al campo dei Sixers, dove Mira le consegna qualcosa. Già: l’insetto preistorico come il piccione viaggiatore. Come dicevo con il tormentone sul confronto fra passato e futuro? Ah, sì: siamo sempre noi… Nel 2149 o 85 milioni di anni prima, siamo noi. Basiamo tutto sulla tecnologia… Ma quando serve sappiamo ingegnarci.


Mentre la festa del raccolto (a.k.a.: la celebrazione dell’arrivo di Taylor a Terra Nova con tanto di fuochi d’artificio, idea non proprio geniale con tutti quei dinosauri nei paraggi) è alle porte, Boylan viene interrogato da Taylor, che non ci va molto per il sottile. Ma a lui è concesso: Taylor è il capo militare, la guida spirituale e l’eroe di Terra Nova. È una sorta di figura mitizzata che rappresenta una chiara metafora del potere all’interno di qualsiasi tipo di società umana e che può permettersi di tutto grazie proprio alla sua celebrità. Gli viene addirittura condonato un omicidio, questa volta. Nessun altro gode dei suoi privilegi, è evidente. E diventa ancora più evidente quando Jim viene arrestato da Taylor, che prevedibilmente ha “dirottato” la libellula verso casa sua per farlo credere la spia dei Sixers.


Quando interroga Jim fa capire a lui che basta lasciar perdere le indagini sul cadavere ritrovato nei pressi dell’Albero del Pellegrino per essere rilasciato. E fa capire a noi che è lui, Taylor, a fare il bello e il cattivo tempo a Terra Nova. Può addirittura abusare della giustizia per proprio interesse. Il comandante Taylor è, di fatto, il dittatore di Terra Nova che si nasconde sotto le spoglie dell’uomo disposto a sacrificare tutto per il bene della comunità. Avremo modo di scoprire se è davvero così, cioè se è davvero disposto a sacrificarsi o farsi da parte per il bene di Terra Nova o no, solo col tempo. Per il momento possiamo solo scegliere se stare dalla sua parte, come Jim, dopo aver assistito al racconto dell’omicidio del Generale Philbrick


Un omicidio che viene portato alla luce in maniera originale, grazie alla recita dei bambini che per la festa del raccolto mettono in scena uno spettacolo che riassume la storia della nascita di terra Nova (e, naturalmente, celebra le gesta di Taylor, che alla fine salirà sul palco per “benedire” il nuovo nato di Terra Nova identificandosi in tutto e per tutto con una figura politica dittatoriale). L’altro aspetto della trama portato avanti, ovvero la caccia alla spia dei Sixers, si dissemina di falsi indizi. Io sono abbastanza propensa a pensare che Malcolm possa essere coinvolto, mentre Boylan viene ufficialmente etichettato come l’approfittatore della situazione… ma niente di più.


Il “sospetto” del titolo e il “vs.” di quello originale vedono Taylor contro Jim per una buona parte dell’episodio e al tempo stesso li vedono lavorare al medesimo caso con atteggiamenti diversi (il vecchio binomio poliziotto buono – poliziotto cattivo). Episodio che porterà ad una presa di posizione chiara di Jim (sta dalla parte di Taylor, quindi anche noi telespettatori veniamo invitati a farlo, visto che Jim è il protagonista e certamente il personaggio più gradevole di tutta la serie) e ad un chiarimento di come stanno le cose a Terra Nova: siccome siamo sempre noi, anche a Terra Nova si mente, si ruba, si cospira, si uccide. Si arriva addirittura ad esiliare il proprio figlio, come ha fatto Taylor (che ci racconta anche la storia di Lucas e del suo lavoro, arricchendo la mitologia della serie e chiarendo diversi punti oscuri della trama).


Si fa, insomma, tutto quello che si è fatto nel 2149. E in molti, molti altri periodi. Starà a Jim, e a noi telespettatori, scoprire se le basi della comunità fondata da Taylor saranno abbastanza solide per costruirci sopra qualcosa di diverso…

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.