FOX  

Un riuscito mix di atmosfere

Su FOX abbiamo visto abbastanza puntate per approfondire un po’ il discorso su questa serie che mescola atmosfere e situazioni diverse

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ammetto di essere stata molto scettica al momento dell’annuncio della realizzazione di questa serie. Un po’ perché (lo avrete notato dall’ambientazione e dai nomi dei personaggi) ci era stato “venduto” come un “semplice” remake di Voglia di vincere (ah, gli anni ’80…) e quando si tocca un cult si rischia sempre di fare danni. E un po’ perché il licantropo al liceo, di per sé, non sembrava questa grande idea. Ma già dopo la visione del pilot e soprattutto ad oggi, dopo la messa in onda di un numero sufficiente di episodi su FOX, mi posso dire soddisfatta di Teen Wolf.


Innanzitutto perché, come ha dimostrato l’episodio di giovedì scorso, l’ovvia “complicazione” della trama (cioè il fatto che Allison, la ragazza di Scott, sia proprio la figlia del locale cacciatore di licantropi) è stata risolta con un espediente divertente. L’improvvisata cena di “presentazione” di Scott alla famiglia Argent ha mostrato come la serie mescoli efficacemente situazioni ed atmosfere diverse. La tensione della situazione, stemperata da un’imbarazzante cena sentimental-famigliare del tipo che tutti noi, prima o poi, abbiamo conosciuto, è risultata ancora più efficace.


%%PHOTO% L’ingresso ufficiale di Derek come alleato di Scott contro il misterioso maschio Alfa di Beacon Hills e l’arrivo di zia Kate in città ci ha presentato lo schieramento definitivo dei personaggi di questa prima stagione, facendoci entrare davvero nel vivo della storia. Ora ci aspettiamo di scoprire l’identità del licantropo che ha voluto trasformate Scott, il modo in cui Derek insegnerà allo stesso Scott a controllare i suoi poteri e, naturalmente, il prosieguo della storia d’amore fra Scott ed Allison – una splendida ragazza destinata, a quanto possiamo intuire, a seguire le orme del padre e della zia diventando una cacciatrice.


Così, fra una battuta di Stiles (il personaggio più riuscito della serie, ispirato dall’amico di Scott in Voglia di vincere ma trasformato in un adolescente più “secchione”, pasticcione e decisamente più simpatico) e la scoperta dell’insospettabile intelligenza della bellona della scuola Lydia (anche lei, quindi, avrà un ruolo di primo piano), Teen Wolf continua a farsi forte di quel mix di situazioni che dà vita ad episodi originali ma soprattutto ben equilibrati. Ancora una volta, l’episodio della settimana scorsa ci viene in aiuto con un ottimo esempio di bilanciamento fra tensione ed umorismo, horror e commedia, teen drama e romance, avventura e soprannaturale.


Scommettiamo che le prossime puntate giocheranno ancora di più sui contrasti che stanno facendo la fortuna di Teen Wolf, garantendole la realizzazione di una seconda stagione (in onda negli Usa dalla prossima primavera)?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.