FOX  

Due poliziotti che non hanno nulla in comune

Due poliziotti, due approcci al lavoro completamente differenti e una città che sembra troppo piccola per entrambi…

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il titolo italiano fa pensare subito al mitico film del ’68 con Jack Lemmon e Walter Matthau e alla serie degli anni ’70 con Tony Randall e Jack Kulgman, improbabili coinquilini che hanno divertito il pubblico per 5 stagioni. Anche il titolo originale “The Good Guys” vanta molti precedenti fra film e serie tv. Così per la novità in prima visione italiana su FOX ogni sabato alle 22.45 dal 28 aprile si è scelto un titolo che rendesse omaggio a storie di personaggi molto diversi fra loro ai quali il pubblico si affeziona in fretta. A dispetto della sua unica stagione, la serie vanta due protagonisti d’eccezione.


Colin Hanks è uno di quei figli d’arte (sì, il suo papà e il pluripremiatissimo Tom Hanks, che tutti conosciamo) che si mettono in mostra per un talento che, ereditato o no, è indubbiamente parte del loro bagaglio. Dal ruolo di Alex in Roswell alla partecipazione a Band of Brothers, dall’ottima interpretazione nella sesta stagione di Dexter al ruolo di Padre John in Mad Men, Colin Hanks ha dimostrato di essere un attore preparato e versatile. La serie in arrivo su FOX lo mette in coppia con un altro grande del “piccolo schermo”, Bradley Whitford (l’indimenticabile Josh Lyman di quel capolavoro che è The West Wing) e ottiene gli ingredienti di base per una serie pronta ad intrattenere con tanta ironia.


Aggiungiamo alla coppia il creatore Matt Nix, già dietro le quinte di Burn Notice (altro mix di detective, spy-story e commedia), mescoliamo bene il tutto e otterremo i 20 episodi de La strana coppia. La storia è quella di una coppia di detective della polizia di Dallas, il giovane e ambizioso Jack Bailey (Hanks) e l’esperto e celebre Dan Stark (Whitford), che tutti conoscono perché ha salvato la vita al figlio del Governatore. Ma… è successo tanto tempo fa. Stark vive più che altro della gloria dei bei tempi che furono, che rivanga spesso e volentieri, restando fedele ai metodi da “poliziotto vecchio stile” con tanto di baffoni e look anni ’70-’80 e mantenendo un bizzarro rapporto d’amicizia con i criminali che ha arrestato negli anni.


Inutile dire che Bailey, assegnato come partner a Dan per tenerlo d’occhio e “rimetterlo in riga”, per quanto possibile, non condivide affatto i metodi del collega. Ciononostante, lavorando insieme a lui imparerà che l’istinto a volte è più prezioso degli studi da Accademia… Nel cast della serie compaiono anche Jenny Wade (Reaper, Sapori e dissapori) nei panni di Liz Traynor, la ex fidanzata che Bailey non ha mai dimenticato, che lavora come assistente del procuratore distrettuale; Diana Maria Riva (The West Wing, Studio 60 on the Sunset Strip) è invece il tenente Ana Ruiz, il capo di Stark e Bailey, che tenta di assegnare loro solo casi semplici e di poca rilevanza per far sì che si tengano fuori dai guai.


Joel Spence (Killing the Dream) è Elton Hodges, detective “rivale” di Stark, che critica sempre i suoi metodi e tenta di distruggere la sua reputazione. Gary Cole (The Good Wife, Entourage) interpreta Frank Savage, l’ex partner di Stark, quello dei bei tempi che furono, costretto a lasciare la polizia a seguito di un esaurimento nervoso (che potrebbe essere stato… come dire… agevolato da Stark). Infine c’è Angela Sarafyan (The Division, The Informers – Vite oltre il limite) nel ruolo di Samantha Evans, assistente di laboratorio che sogna di lavorare sul campo e cerca di aiutare Stark e Bailey con i loro casi, servendosi spesso e volentieri di metodi non proprio legali per raccogliere le prove e finendo in realtà per compromettere il duro lavoro dei due detective…

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.