FOX  

Forse non tutti sanno

Ecco qualche curiosità sul capolavoro vampiresco di Alan Ball, in onda su FOX con la seconda stagione

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sul sito americano di True Blood potreste incappare in qualche spoiler. Però potete sicuramente fare un giro sul sito della Fellowship of the Sun (la Compagnia del Sole), l’organizzazione religiosa guidata dal reverendo Newlin che ha un ruolo fondamentale nella seconda stagione della serie, in onda su FOX.


Nel corso dei vari episodi ci vengono svelate poco alla volta importanti informazioni sulla mitologia vampiresca di True Blood . Ad esempio, sappiamo che un vampiro non può entrare nella casa di un essere umano a meno che non sia invitato da qualcuno che vi abita (ma l’invito può essere revocato: non vale per sempre). Sappiamo inoltre che i vampiri sono suscettibili all’argento, che li ferisce ed è in grado di indebolirli al punto di immobilizzarli; i vampiri hanno il potere di “incantare” le persone, persuadendole a fare ciò che vogliono, e il loro sangue è una cura miracolosa per gli esseri umani (che dà anche assuefazione).


Nell’episodio pilota, quando la vediamo per la prima volta la nonna di Sookie è in salotto a leggere un libro: si tratta di Last Scene Alive di Charlaine Harris, autrice dei romanzi da cui è tratta la serie. Nan Flanagan, l’affascinante portavoce dell’ American Vampire League (a proposito: anche per questa esiste un sito. Lo potete visitare cliccando qui) interpretata da Jessica Tuck (Giudice Amy) in tv è ospite di Bill Maher, che nella realtà conduce uno show sulla HBO, il network di True Blood.


Alexander Skarsgård, Eric nella serie, a volte si rivolge a Pam (Kristin Bauer) in una lingua sconosciuta: in quei casi le parla in svedese, la sua lingua madre. L’attore, oltre ad aver interpretato il modello Meekus nel cult movie Zoolander, ha collezionato recensioni positive per il ruolo di un transessuale in Kill Your Darling, pellicola indipendente del 2006 che racconta un viaggio nel deserto (dalla California al Nevada) da parte di un gruppo di personaggi in cerca di un nuovo inizio. Il trailer di Kill Your Darling (in cui recitano anche Lolita Davidovich, John Larroquette, John Savage e Stellan Skarsgård, padre di Alexander) è disponibile sul sito ufficiale del film.


All’inizio della seconda stagione, Miss Jeanette viene trovata morta sul sedile posteriore dell’auto di Andy. Nel romanzo della Harris, ad essere ritrovato è invece il corpo senza vita di Lafayette.
L’indirizzo del Fangtasia è 44 Industrial Drive, Shreveport, Louisiana.
Il ruolo di Tara era inizialmente stato assegnato a Brook Kerr, volto noto della soap Passioni. Dopo che i primi due episodi erano già stati realizzati, l’attrice venne però sostituita con Rutina Wesley e tutte le scene in cui Tara era presente vennero girate di nuovo.


Stephen Moyer, interprete di Bill e fidanzato di Anna Paquin (Sookie), aveva già interpretato un vampiro nella serie tv inglese del 1998 Ultraviolet. Sia Anna Paquin che Lynn Collins (Dawn in True Blood) hanno fatto parte della saga cinematografica di X-Men, ma mentre la Paquin è comparsa nei primi tre film, la Collins ha recitato accanto a Hugh Jackman solo in Wolverine .


In lingua originale, i titoli degli episodi di True Blood corrispondono a titoli di canzoni popolari o della tradizione cristiana.
Deborah Ann Woll, che nella serie interpreta Jessica, è fidanzata con un uomo affetto da una rara malattia che porta alla cecità. Deborah, costantemente impegnata nella raccolta di fondi da destinare alla ricerca medica, ha chiesto aiuto ai fans americani di True Blood, che hanno risposto all’appello dell’attrice con cospicue donazioni.


 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.