FOX  

Episodio 2.5: Amore ed altri gesti di coraggio

Una scioccante rivelazione cambia le carte in tavola: anche fra gli Skitter c'è chi resiste agli alieni...

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

L’alba di una nuova civiltà. Ecco cosa sembra l’inizio di questa puntata con Occhio Rosso (il nostro Skitter più famoso...) che lancia il suo richiamo, Ben che lo segue... e noi che pensiamo sia un sogno. Un incubo di grida aliene sulle ceneri di una città. Ma no, non è un sogno. Ben è davvero lì con gli Skitter. E allora forse l’incubo è la città distrutta che vede Maggie quando Hal la raggiunge nel suo “nascondiglio” per ricaricare le batterie. La città che ci ricorda come il mondo sia finito, come tutto ciò che i sopravvissuti conoscevano sia stato spazzato via e rimpiazzato da un mondo buio e spaventoso. E poi... arrivano le esplosioni. All’accampamento si scatena il panico, ma all’arrivo sul luogo delle esplosioni ci sono solo Mech distrutti... da altri Mech, a quanto pare.

Cosa succede? Le regole del gioco stanno per cambiare un’altra volta? Ce lo chiediamo mente Hal e Tom ritrovano Rick e il dilemma su chi sia a comandare il corpo delle persone impiantate si riapre. Una ferita aperta che si riallaccia al famoso tema del sospetto, quello dell’identità perduta, dell’umanità che si sgretola sotto apparenze che non cambiano. Il tema della fantascienza più classica, quello de L’invasione degli ultracorpi. Mentre la ferita provocata a Weaver proprio da uno degli impianti sembra resistere ad ogni cura, Hal confessa a suo padre cosa ha visto succedere sulla spina dorsale di suo fratello. Ancora una volta, l’identità ci confonde: Ben è davvero padrone di sé, quando non è sotto controllo alieno diretto? Ci si può fidare di lui? E perché Rick ha tradito i sopravvissuti e Ben non l’ha fatto?

Ben che era con gli Skitter. Ben che per la seconda volta è sparito, ed è in pericolo, in un posto sconosciuto a suo padre e ai suoi compagni di battaglia. Ecco il ribaltamento dei ruoli: questa volta è Rick a guidare le ricerche. il traditore che si era vigliaccamente allontanato dopo aver compromesso la sicurezza del gruppo ora è alla guida degli stessi uomini che l’avevano ripudiato. E all’arrivo nel luogo in cui si trova Ben scopriamo che il figlio di Tom difende Occhio Rosso, ferito e in difficoltà. Lo Skitter parla attraverso Rick e... colpo di scena: abbiamo lo stesso nemico. Forse Ben non è un traditore. forse Ben e Occhio Rosso vogliono davvero sconfiggere gli alieni che li controllavano. E la mente corre subito alla “Quinta colonna” di Visitors: i ribelli fra le fila nemiche.

Secondo Ben, Occhio Rosso è il leader di un gruppo di Skitter dissidenti: alcuni hanno resistito agli effetti dell’impianto da parte dei Supremi, come li chiama Ben, e quando racconta tutta la storia a Tom, che da quello Skitter è stato torturato, Ben ci sembra sincero. Ebbene sì: c’è un altro gruppo di resistenza e gli Skitter ribelli vogliono allearsi con gli umani, ma come fidarsi di un simile patto? È lo stesso Tom a chiederselo, nel suo colloquio con Occhio Rosso, che svela la presenza di una squadra della morte pronta ad eliminare lui e tutti i presenti nell’accampamento per sedare la ribellione. Il tempo stringe e la curiosità di Tom e degli altri è tanta.

Parallelamente, la storia d’amore fra Maggie e Hal si prepara a sbocciare, nonostante le reticenze di lei. L’esperienza della malattia di Maggie si può paragonare a quella di Hal nel mondo post-invasione. L’ultima occasione di combattere senza arrendersi, di resistere tenendo fede alla propria umanità. Un’umanità che secondo Occhio Rosso verrà schiacciata dai Supremi come era successo prima al suo pianeta. Un pianeta simile alla Terra. Gli impianti hanno trasformato i suoi abitanti negli Skitter, che poi sono stati portati sulla Terra come esercito degli alieni. Un esercito più dotato di quello terrestre, che rappresenterebbe un ottimo alleato per i nostri sopravvissuti.

Ma prima che Tom abbia il tempo di consultarsi con gli altri e di prendere una decisione, lo squadrone della morte inviato per Occhio Rosso si avvicina al campo e attacca il gruppo di Hal. Maggie resta ferita e l’opposizione di Tom agli ordini di Weaver fa fuggire Occhio Rosso e fa uccidere Rick, che prima di morire assegna a Ben la missione di convincere gli umani a fidarsi degli Skitter. Una parola... soprattutto dal momento che Weaver ritiene Ben una minaccia per il gruppo. Tanto da dire a Tom di essere pronto a uccidere suo figlio, in caso non fosse pronto a farlo lui stesso. Se la situazione lo richiederà, certo.... E con la citazione finale a E.T. (con tanto di accenno al celebre tema musicale) Steven Spielberg ci lascia con questa nuova rivelazione e Ben che confessa a Matt: “Presto dovrò andarmene”...

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.