FOX  

Glee - La musica: Episodio 4.3

Bisogno di reinventarsi e ricerca di un nuovo look: cambiare fuori per dare inizio a un cambiamento interiore... o viceversa?

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share


Se la protagonista indiscussa dello scorso episodio era Brittany, con il dovuto spazio a Rachel, Kurt e tutte le vicende di New York questa volta è Blaine ad aprire le danze. L’ex usignolo è all’ultimo anno e vuole ritagliarsi lo spazio che gli spetta. Così inizia a farlo con un’altra delle sue perfette performances, interpretando un classico degli anni ’80 che dà voce alla sua voglia di fare, di intraprendere nuove strade, di reinventarsi... E di candidarsi  contro Brittany come Presidente del Consiglio Studentesco. 


 


Celebrity Skin (Hole) - eseguita da Brittany e Sam


Dopo una lunga parte di dialogo dedicata alle candidature per le elezioni studentesche, all’introduzione del personaggio di Sarah Jessica Parker e allo stage iniziato da Kurt a Vogue.com, nonché alla riunione del comitato dei Glee Club per la quale Will non riesce a trovare alcuna idea, si arriva al succo dell’episodio: il cambio di look, che serve ai candidati (presidenti e vice) per impressionare favorevolmente i potenziali elettori. Brittany e Sam si sfidano in un duetto a suon di cambi d’abito e stile. Per cominciare a porre l’interrogativo della domanda: un cambio di look aiuta a cambiare interiormente, o sono i cambiamenti interiori a tradursi in un nuovo look? 


 


The Way You Look Tonight/You’re Never Fully Dressed Without a Smile (Fred Astaire/Annie) - eseguita da Isabelle, Kurt e Rachel


Il tema “hot” dell’episodio sono quindi il desiderio e il bisogno di reinventarsi. Will trova un nuovo scopo nel diventare rappresentante della commissione per raccogliere fondi. Rachel pensava di essersi già reinventata a New York, ma si scontra con le compagne di corso snob... Così si infiltra nella sede di Vogue insieme a Kurt e, colta con le mani nel sacco da Isabelle, se la cava improvvisando un numero musicale. Sarah Jessica Parker fa il suo (ottimo) esordio con un numero molto glamour e improntato allo stile classico, inventando composizioni originali nella moda e presentandosi come sempre deliziosa e perfettamente a suo agio sullo schermo. Coadiuvata da un bell’arrangiamento di un classico della musica americana. Il cambio di look di Rachel si realizza con successo, così come l’idea di Kurt di girarne un video da proporre a Vogue.com


 


A Change Would Do You Good (Sheryl Crow) - eseguita da Rachel e Brody


L’esilarante dibattito elettorale tra Sam e Artie, che si conclude con uno spogliarello di Sam, passa poi il testimone allo scontro fra Blaine e Brittany, che coglie l’occasione per rovinarsi con le sue stesse mani annunciando scuola e studio full time. Nel frattempo Kurt si fa notare a Vogue e riflette su come un cambiamento di look possa farci sentire persone nuove, con un rinnovato entusiasmo e nuova energia. come dice Rachel: cambi il tuo aspetto esteriore e cambi anche dentro, sebbene Brody affermi il contrario (cambi dentro e poi rifletti il cambiamento sull’esterno). Come racconta il loro duetto, in certi momenti un cambiamento farebbe davvero bene, e a molta gente. Sicuramente un cambiamento farebbe bene a Rachel: ripensando a Finn, vederla insieme a Brody, che canta e balla alla perfezione presentandosi come uno dei personaggi chiave di questa nuova stagione, fa pensare al cambiamento giusto per lei...


Peccato che ci sia un colpo di scena in vista. Dopo la vittoria alle elezioni, Blaine capisce che il cambiamento che aveva fatto lui, cioè trasferirsi al liceo McKinley, aveva il solo scopo di stare con Kurt. E ora che Kurt se n’è andato, e tende a ignorarlo, Blaine deve davvero reinventarsi. Magari anche grazie all’amicizia di Sam, il suo vice. Possiamo aspettarci maretta nella coppia fra Kurt e Blaine... Mentre nel frattempo, a New York Rachel invita a cena Brody e proprio quando ha deciso di lasciarsi andare, si trova Finn alla porta. Colpo di scena e fiato sospeso fino al prossimo episodio... 


 

 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.