FoxCrime  

C.S.I. – Cercasi Sara disperatamente

Su FoxCrime stanno per tornare: gli agenti della scientifica di Las Vegas, con gli episodi dell’ottava stagione in prima assoluta per l’Italia, dovranno darsi da fare per ritrovare Sara Sidle…

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share




La settima stagione di C.S.I. è una delle più avvincenti dell’intera serie. Molti gli episodi emozionanti, ricchi di sorprese sulle vite private dei protagonisti e ricchi di tensione. E poi, c’era il killer delle miniature, che tornava periodicamente a far parlare di sé, sfidando i suoi “avversari” della scientifica (e sfidando Grissom in particolare) lungo l’arco dell’intera stagione… Fino al drammatico finale. Se non avete visto la settima stagione, fermatevi qui: non continuate a leggere, perché sto per rivelarvi qualcosa di inatteso. Se invece l’avete vista… Lo sapete già: dopo anni, finalmente, Sara e Grissom hanno intrecciato la tanto sospirata relazione.


E gli autori della serie creata nel 2000 da Anthony Zuiker ce lo hanno comunicato nel più semplice (ed efficace, secondo me) dei modi. Ce li hanno mostrati insieme, mentre parlavano dopo essere stati insieme (o subito prima, poco importa). Tanti anni d’attesa sono stati trasformati in un’informazione “veloce”, immediata, senza fronzoli. Una scelta che all’inizio ci ha spiazzati non poco, costringendoci a chiederci se non sarebbe stato meglio dare maggiore rilievo alla cosa. Ma poi, col proseguire degli episodi, abbiamo capito che quel modo di comunicarci la vicinanza fra Gil e Sara era il più adatto a… Gil e Sara, appunto. In C.S.I. tutto è adeguato all’ambiente asettico della scientifica, in un certo senso.


Ma questo non significa affatto che alla base della relazione fra Gil Grissom e Sara Sidle non ci sia passione, anzi. Il che complica decisamente le cose: Grissom sa che il killer (o meglio: “la” killer…) delle miniature ha rapito Sara per punire lui. Lui che ha spinto suo padre al suicidio. Lui che le ha portato via tutto ciò che amava. Ora, come dice lo stesso Grissom, l’assassina vuole fare lo stesso con lui. Ecco perché rapisce Sara. Ed ecco, quindi, cosa possiamo aspettarci nella nuova stagione di C.S.I., l’ottava, in prima tv italiana dal 20 marzo su FoxCrime. Dobbiamo aspettarci una frenetica ricerca di Sara, “incastrata” sotto un’auto rovesciata.


Dobbiamo aspettare di scoprire se, anche in questa situazione, Grissom riuscirà a mantenere il suo proverbiale sangue freddo (personalmente, ne dubito). Dobbiamo aspettarci le reazioni della squadra di Grissom alla notizia della sua relazione con Sara (se è la ragione del rapimento, è un elemento importante ai fini delle indagini, quindi andrà analizzato). Catherine, Nick, Warrick, Greg e Brass non potranno fare a meno di costruirsi un’opinione sulla “novità”, ma dovranno anche capire come servirsi della notizia per trovare Sara in tempo.


Per scoprire cosa succederà nel primo episodio dell’ottava stagione, che conclude l’ultimo episodio della settima, dovremo aspettare il prossimo 20 marzo (su, su: manca poco!).
Ma per sapere, senza incorrere in troppi spoiler, cosa ci aspetta nelle nuove puntate… Beh, ecco qua: un emozionante crossover con Senza traccia, che negli Stati Uniti ha fatto faville, inchiodando al piccolo schermo qualcosa come 22 milioni di spettatori.


Lo so: non vedete l’ora di poter seguire i nuovi episodi di C.S.I.. Coraggio, manca poco…


E anche noi della redazione di Foxtv.it non stiamo perdendo tempo, anzi, stiamo lavorando a rubriche di approfondimento e altre sorprese per vivere intensamente questa nuova stagione della serie insieme a voi.
Chiara Poli


Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.