FoxCrime  

Speciale TV Themes – C.S.I.: la sigla

Questa settimana scopriamo qualcosa in più sulla sigla di C.S.I.

0 condivisioni 0 commenti 1 stella

Share



Questa settimana scopriamo qualcosa in più sulla sigla di C.S.I.


Musica
Il brano scelto come sigla di testa per C.S.I. è Who Are You?, scritta da Pete Townshend per la celebre band The Who, che grazie ad una strepitosa carriera musicale nata a metà degli anni ’60 ha venduto qualcosa come 100 milioni di dischi in tutto il mondo. Roger Daltrey, leader degli Who, è anche apparso come guest star nell’episodio della settima stagione Leggenda vivente.
L’adattamento del brano alla sigla e della sigla al brano è stato costruito con cura. Per cominciare, il brano è stato scelto grazie al messaggio che contiene: il testo della canzone (in fondo all’articolo troverete quello integrale), già a partire dal titolo, si adatta perfettamente al contesto di C.S.I., in cui Gil Grissom e compagni trascorrono la maggior parte del tempo lavorando per scoprire l’identità di qualcuno (una vittima, un assassino, un truffatore…). I casi affrontati dalla polizia scientifica di Las Vegas cambiano di episodio in episodio, ma la domanda “chi sei?” si accosta a dovere al lavoro dei nostri eroi.
Inoltre, la sigla stessa è “andata incontro” al brano grazie alla volontà degli autori di creare un forte legame fra il ritmo musicale della canzone ed il ritmo dato dal montaggio delle immagini. Non sempre le sigle televisive si adattano con tanta cura alla musica che introduce le avventure dei protagonisti, ma in questo caso la corrispondenza fra musica e stacchi di montaggio è praticamente perfetta ed accresce l’efficacia dell’insieme. Il montaggio, infatti, è diventato uno dei tratti distintivi – e delle ragioni del successo – di C.S.I.. Forse anche per questo la sigla ha avuto tanta fortuna, al punto da permettere agli Who di guadagnare una nuova, ampia fetta di pubblico, grazie agli spettatori appassionati di C.S.I. che ancora non conoscevano approfonditamente i lavori musicali della band.


Immagini
Una delle peculiarità principali della sigla di C.S.I., come dicevamo, è costituita dal perfetto accostamento fra musica ed immagini. Per quanto riguarda le inquadrature scelte, dobbiamo innanzitutto ricordare che, a seconda della stagione, la sigla subisce dei cambiamenti: alcuni personaggi entrano nel cast, altri ne escono, altri ancora vedono l’introduzione di nuove immagini che li riguardano.


Con il passare del tempo, la sigla può attingere ad una quantità di sequenze filmate sempre maggiore, perciò di tanto in tanto – solitamente con l’arrivo di una nuova stagione televisiva– la sigla viene in qualche modo “aggiornata”, rinnovata, adattata alle esigenze narrative. In linea di massima, comunque, c’è un’alternanza di immagini relative ai protagonisti in azione (di solito, per ciascun personaggio, al momento della comparsa del nome dell’attore che lo interpreta vengono montate due inquadrature diverse fra loro: una più “d’azione” e una più “da posa”) e di immagini relative alle peculiarità della serie. Ovvero: immagini che riguardano le tecniche investigative, gli strumenti di laboratorio, i gadget tecnologici, le ricostruzioni e gli esperimenti condotti dalla scientifica…


Personaggi, strumenti e simboli inequivocabili (il nastro giallo della polizia, i lampeggianti, le valigette cariche di dispositivi per l’analisi, il microscopio in laboratorio, ecc.) contribuiscono poi a restituire in una manciata di secondi l’atmosfera e le tematiche che dominano la serie. Fin dalla sigla, insomma, lo spettatore può farsi un’idea del programma che lo aspetta: il ritmo sostenuto del montaggio viene ripreso anche dallo stile tipico di ogni episodio, la scientifica e la polizia sono protagonisti assoluti di indagini ad alta tensione e le espressioni sicure dei personaggi lasciano presagire situazioni difficili ma in qualche modo sempre “controllate” dai “buoni”.


Colonna sonora
Già al momento del debutto di C.S.I., nel 2000, venne distribuito un CD con la colonna sonora della serie. C.S.I.: Crime Scene Investigation – Soundtrack ha avuto un discreto successo, anche perché con l’esplosione del “fenomeno C.S.I.”, che ha collezionato record d’ascolti in tutto il mondo e ha dato origine a ben due (finora) fortunati spin-off, periodicamente anche il CD con la colonna sonora ha potuto vivere diversi momenti fortunati presso gli appassionati di musica.


Oltre, naturalmente, al brano degli Who che fa da sigla al telefilm, il CD contiene – in 16 tracce – i temi musicali più celebri della serie (come la Grissom Ouverture o la Investigation Suite) e diverse canzoni degne di nota, realizzate da altrettanti artisti (Clinic, The Wallflowers – che si sono esibiti direttamente sul set, insieme a John Mayer e Akon – New Order, Hooverphonic, Bliss…) che con il loro lavoro hanno accompagnato momenti emozionanti per i protagonisti e per gli spettatori.


Testo di “Who Are You?”


Who are you?
Who, who, who, who?


Who are you?
Who, who, who, who?
Who are you?
Who, who, who, who?


I woke up in a Soho doorway
A policeman knew my name
He said «You can go sleep at home tonight
If you can get up and walk away»


I staggered back to the underground
And the breeze blew back my hair
I remember throwin’ punches around
And preachin’ from my chair


Well, who are you? (Who are you? Who, who, who, who?)
I really wanna know (Who are you? Who, who, who, who?)
Tell me, who are you? (Who are you? Who, who, who, who?)
‘Cause I really wanna know (Who are you? Who, who, who, who?)


I took the tube back out of town
Back to the Rollin’ Pin
I felt a little like a dying clown
With a streak of Rin Tin Tin


I stretched back and I hiccupped
And looked back on my busy day
Eleven hours in the Tin Pan
God, there’s got to be another way


Who are you?
Who, who, who, who?
Who are you?
Who, who, who, who?
Who are you?
Who, who, who, who?
Who are you?
Who, who, who, who?


I know there’s a place you walked
Where love falls from the trees
My heart is like a broken cup
I only feel right on my knees


I spit out like a sewer hole
Yet still recieve your kiss
How can I measure up to anyone now
After such a love as this?


Who are you?
Who, who, who, who?…

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.