FOX  

Glee - La musica: Episodio 4.4

Il titolo lascia presagire guai sentimentali per una coppia... E ci spiazza con le difficoltà di tutte le coppie della serie

0 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share


Stagione 4 Episodio 4: Fine di una storia


Barely Breathing (Duncan Sheik) - eseguita da Finn e Blaine


C’è voluto poco a capire che qualcosa non andava. Tralasciando il titolo dell’episodio,  infatti, bastavano i primissimi minuti: Rachel e Finn di nuovo insieme (con Finn congedato  dall’esercito per averne combinata una delle sue), Santana che rientra in scena dal college per stare un po’ con Brittany.... E la crisi nel rapporto fra Kurt e Blaine. Cantata da quest’ultimo con passione e preoccupazione. La stessa preoccupazione di Finn, che lo accompagna in un duetto a distanza Lima-New York. Le cose cambiano: pensiamo che resteranno sempre uguali, almeno fra noi e la persone che amiamo, ma non è così. Ad ogni modo, è un piacere riavere Finn sul set a cantare; nonostante preannunci qualcosa di doloroso in arrivo...


Give Your Heart a Break (Demi Lovato) - eseguita da Rachel e Brody


Il dolore è davvero nell’aria. Soprattutto dopo che Finn rinuncia a cantare con Rachel per cedere il posto a Brody. Finn aveva già capito cosa stava succedendo al suo arrivo, ora ha realizzato che le cose sono cambiate e che non c’è più posto per lui nella vita di Rachel, non come prima almeno. Quindi sono Rachel e Brody a cantare, con intensità; ma è su Finn che noi restiamo concentrati per tutto il tempo. Finn che voleva solo vederli duettare. Finn che voleva solo una conferma di ciò che aveva intuito...


Teenage Dream (Kate Perry) - eseguita da Blaine


E poi è la volta di Blaine, che riprende la canzone sua e di Kurt... Suonandola al piano mentre Finn si tormenta per i dubbi e Blaine, proprio come lui, ha intuito che non c’è più molto da fare. Infatti non riesce a trattenere le lacrime mentre canta e sente sue quelle parole, le parole del testo che lo feriscono come coltellate. Blaine, Kurt e noi, telespettatori trascinati in un vortice d’emozione. Perché l’emozione ha preso il sopravvento e porta dritto dritto alla confessione del tradimento di Blaine e alla discussione fra Finn e Rachel su Brody. Le cose sono cambiate... e il dolore che prima era nell’aria ora esplode


Don’t Speak (No Doubt) - eseguita da Rachel, Finn, Blaine e Kurt


A cantarlo, questo dolore, sono Finn e Blaine, insieme a Rachel e Kurt. Ovvero tutte le persone coinvolte nelle emozioni che stanno portando alla fine di un amore. Un amore che coinvolge due coppie costrette a guardare avanti e impossibilitate a continuare come prima. E pronte a regalarci quello che secondo me è uno dei pezzi musicali e delle performance più coinvolgenti di questa stagione finora.


Mine (Taylor Swift) - eseguita da Santana


Quando capiamo che non siamo di fronte alla fine di “una” storia, ma che tutte le coppie della serie sembrano essere in discussione, la notizia dell’incarico di Will a Washington (che porta scompiglio con Emma) viene sottolineata dalla dedica di Santana a Brittany. Arriva in musica l’ennesima riflessione sulle relazioni a distanza, le cose che cambiano, i tradimenti... E la confessione. Gli autori e gli interpreti non mollano: tengono gli occhi e le emozioni fisse sulla crisi della speranza. E sulla confessione. Non di un tradimento, ma dell’aver compreso che prima o poi capiterà. E quindi la fine di una storia è la loro, quella fra Santana e Brittany. O quella fra qualsiasi altro personaggio innamorato fra (gli ex) ragazzi del Glee Club.


The Scientist (Coldplay) - eseguita da Finn, Blaine, Kurt, Santana, Brittany, Rachel, Emma e Will


E per concludere “esplicitamente” un’altra storia, ecco che viene scelto il luogo del primo incontro e della proposta di matrimonio. L’auditorium del liceo. Rachel è a Lima, in cerca di finn... Per lasciarlo. Con sorpresa di Finn e sorpresa nostra: eravamo conviti che fosse lui a fuggire ma non è così; è Rache a prendere l’unica decisone che semplifica la vita di tutti. Ed è Finn a cantare il dolore che questa decisione porta con sé, insieme a Blaine, Santana e tutte le persone che si sono lasciate e hanno provato quelle emozioni. Cioè Kurt, Rachel, Brittany, Will, Emma... Le metà in ombra delle coppie illuminata a turno, l’ex coppia: una scelta scenografica semplice ma efficace. Alla faccia della fine di “una” storia... Ma nessuno ha detto che “sarebbe stato facile”, no?  

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.