FOX  

La musica: Episodio 4.9

Kurt si gioca il tutto per tutto: vuole entrare alla NYADA, mentre Rachel vuole vincere la competizione invernale e Finn ricostruire il Glee Club...

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Stagione 4 Episodio 9: Canto del cigno


Somethin’ Stupid (Frank e Nancy Sinatra) - eseguita da Sam e Brittany


Dopo lo svenimento sul palco di Marley, provata dall’assurda volontà di saltare i pasti, ripartiamo esattamente dallo stesso punto. Marley viene soccorsa e gli altri devono tornare sl palco o rischiano la squalifica... Ma è troppo tardi: gli Usignoli sono stati dichiarati vincitori e Le Nuove Direzioni hanno perso (per la prima volta, come fa notare Se) le provinciali. Il Glee Club non ha più un’aula (o un angolo della scuola) in cui provare e... Non esiste alcun Glee Club fino all’anno successivo. Ma c’è ancora il concerto organizzato per la scuola. E l’inattesa confessione di Sam sulla sua passione per Brittany (ricambiata, a quanto pare), seguita dalla performance che apre l’episodio: uno dei duetti d’amore più celebri di sempre, che pare aprire la strada a una nuova storia d’amore... Se non fosse per la titubanza (presto cancellata) di Brittany.


All That Jazz (Chiacago) - eseguita da Rachel e Cassandra July


Poi è la volta di Rachel, a New York: Miss July la mette continuamente alla prova, e la sfida a dimostrarle quanto è diventata brava con un duetto tratto da Chicago. Rachel si sta preparando per Broadway e la July non la ritiene pronta, né migliorata, così la provoca davanti a tutta la classe (coinvolta nel numero). E Rachel se la cava più che bene. Ma la sua insegnante non è pronta a riconoscerlo. Il punto però è un altro: Rachel ha capito che non sarà una grande ballerina come la July, ma ha una grande voce. E deve puntare su quello per ottenere il suo ruolo a Broadway... 


Being Good Isn’t Good Enough (Barbra Streisand) - eseguita da Rachel


Quando arriva il momento della competizione invernale, presentata da Carmen Tibidaux (che ha rifiutato per la seconda volta l’ammissione alla NYADA per Kurt), Rachel deve dare il meglio di sé. Canta come se fosse la sua ultima occasione, vivendo sulla propria pelle ogni parola del testo che racconta come a volte essere “solo” brava non sia sufficiente. Bisogna dare il meglio di sé, non risparmiarsi. Bisogna essere i migliori. E Rachel è senza dubbio la migliore, vista la straordinaria perfomance e l’accoglienza entusiastica del pubblico. 


O Holy Night (canzone tradizionale) - eseguita da Rachel


Il secondo pezzo è un classico natalizio (vi ricordo che siamo in contemporanea con gli Usa, per la messa in onda, quindi il periodo è più che adatto). Parla di una notte divina... Proprio come la voce di Rachel e il suo meritato successo, anche agli occhi di Carmen Tibidaux, che rivolte a Kurt uno sguardo eloquente: ecco cosa vuol dire “metterci il cuore”. Ecco cosa significa portare la propria anima sul palco. Ecco cosa serve per entrare alla NYADA. Ed ecco perché a Kurt viene data una nuova opportunità: cantare davanti all’intera NYADA per vedere se sotto pressione riesce a tirare fuori il meglio. Tanto da vincere.


Being Alive (Company) - eseguita da Kurt


La scelta di Kurt per la sua audizione alla NYADA cade su una canzone che Kurt dichiara di amare dall’età di sei anni... Ma di aver capito davvero soltanto ora. Come ha capito cosa vuol dire mettere a nudo la propria anima sul palco, come ha fatto. Regalandoci un momento emozionante ma soprattutto scatenando l’entusiasmo e una standing ovation da parte del pubblico in sala. Diamo per scontato che la sua ammissione alla NYADA verrà ufficializzata... Cosa che puntualmente accade. 


Don’t Dream It’s Over (Crowded House) - eseguita da Finn e Marley con Le Nuove Direzioni


La giusta conclusione di una puntata incentrata sul tema “non rinunciare mai ai tuoi sogni” arriva con il nuovo posto per le prove del Glee Club. Il cortile (gelido, con tanto di nevicata abbondante) della scuola che ha già visto diverse performances dei ragazzi nel corso delle stagioni. E grazie alla neve, alle loro voci, alla canzone perfetta... La chiusura della puntata, come spesso accade, coincide con un’esibizione corale che dà voce alla passione per la musica e alla speranza. Di realizzare i propri sogni, in questo caso. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.