FOX

Episodio 2.12: Spirale di orrore

Tutto è cambiato: Briarcliff è diventata una struttura statale e chi aveva promesso di farla chiudere vuole solo dimenticare

0 condivisioni 0 commenti

Condividi



E non si sta mai tranquilli, però! Kit Walker ricoperto di sangue e una bambina che lo chiama. Brutto inizio. Non si sta mai tranquilli, no. In effetti la convivenza fra Alma, Grace, Kit e i bambini non può essere tranquilla e serena come sembra. Anche perché, come giustamente ci viene ricordato, Grace ha sterminato la sua famiglia in passato. E perché la vita della famiglia Walker non può essere certo accettata, all’epoca, né dalla società né dall’autorità. Ma nemmeno da Grace e Alma, a quanto pare, come dimostra l’accettata che Grace si prende nella schiena ad opera di Alma. Oh, oh: un cadavere in casa di Kit Walker. Finirà male, molto male.


Finirà a Briarcliff, probabilmente. Dove Jude - siamo nel 1968 - apprende che Timothy è stato nominato Cardinale e che Briarcliff è stata donata allo Stato. Dove arriva anche Alma, come prvisto. Mentre tutti chiamano Jude: Betty. Betty Drake. Perfino la dottoressa Miranda Crump parla di Betty. Okay, ancora una volta nel corso di questa splendida e al tempo stesso spaventosa stagione, sono confusa. Sono riusciti a spiazzarmi


Arrivare a un episodio dalla fine e riscrivere la storia di uno dei protaognisti e del luogo che fa da ambientazione alla storia non è da tutti. 


Non vedo l’ora di capirci di più mentre Lana legge un brano dal suo libro, besteller sulla sua esperienza a Briarcliff e sulla sua terribile esperienza con Thredson, che ha “arricchito” con qualche bugia qua e là. Bugie che le vengon rinfacciate dai fantasmi del libro, e dall’arrivo di Kit per un autografo e un saluto. Ma Kit, insieme a noi, incontra una Lana diversa. Rosa dall’ambizione: la Lana dei vecchi tempi, quella che pensa solo a diventare una celebrità, quando aveva promesso che avrebbe fatto chiudere Briarcliff. L’istituto dove è stata rinchiusa anche la moglie di Kit, Alma, prima di morire, e dove è rimasta solo Jude. Jude, che Lana credeva morta.  


Ma Lana ora è diversa. Kit se n’è accorto subito, rinfacciandole che aveva promesso di salvare i pazienti di Briarcliff e invece è tornata a pensare solo alla propria carriera. Lana inizialmente voleva salvare Jude, ma ora pensa che in fondo Briarcliffi è quello che è perché lei l’ha fatto diventare così. Non c’è più traccia di compassione, non c’è traccia di speranza. C’è solo la determinazione ad andare avanti lasciandosi tutto alle spalle... Tranne la parte che serve per avere successo. Quella raccontata nel libro che Johnny Morgan cerca disperatamente, a qualunque costo. Per portare a compimento il lavoro iniziato da suo padre...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.