FOX  

Record di ascolti e rinnovo per la serie con Claire Danes e Damian Lewis

Negli Usa Homeland raggiunge il picco di ascolti, nonostante la concorrenza con seguitissimi eventi sportivi

0 condivisioni 0 commenti

Share



Sarà che quando si parla di World Series, per me è inevitabile correre con il pensero a Lost (ricordate il tormentone di Jack e suo padre sui Red Sox alle World Series?). Sarà che per una serie con una continuity così forte come quella di Homeland non è affatto facile guadagnare pubblico da una stagione all’altra. Sarà che il suddetto pubblico, probabilmente spronato dai favori della critica, dai consigli di amici e parenti o dal semplice fatto di essere arrivato in ritardo (succede), si sarà messo in pari guardando le prime due stagioni.

Fatto sta che oggi dagli Usa è arrivata la notizia che celebra la terza stagione di Homeland: in patria la serie con Claire Danes e Damian Lewis (che finora ha portato a casa 5 Golden Globes e 8 Emmy) domenica sera ha raggiunto e superato il record degli ascolti più alti della stagione, a discapito  di una concorrenza televisiva più agguerrita che mai. Le World Series, appunto. Cioè le finali del campionato di baseball, lo sport più amato  d’America.

 

 

La serie, remake americano di una produzione israeliana, è stata adattata da Howard Gordon e Alex Gansa (24). Ha debuttato sul piccolo schermo nell’ottobre del 2011, due anni fa. E in soli due anni è entrata di diritto nell’Olimpo delle Serie Tv. Diventando anche la serie preferita del Presidente Obama (che prima dell’avvento di Homeland aveva dichiarato di avere una preferenza per un altro gioiello del piccolo schermo, The Wire).

 

Il network via cavo Showtime, che trasmette in patria la serie portata in Italia da FOX in contemporanea con gli Usa, ha guadagnato circa il 25% in più di spettatori rispetto alla seconda stagione. A conferma del fatto che il passaparola, le recensioni positive, i trailer e tutto ciò che ruota attorno a una grande serie tv fa il suo dovere: rende ancora più grande, accrescendone il seguito, quella serie tv. Che, inutile dirlo, nel caso di Homeland è già stata rinnovata per una quarta stagione.


 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.