FOX  

I primi 3 minuti di Sleepy Hollow

Immaginate di risvegliarvi una mattina. E non vogliamo che vi immaginiate di farlo addirittura sotto terra. Basta solo che vi svegliate in un luogo di cui non riconoscete nulla.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Immaginate di risvegliarvi una mattina. E non vogliamo che vi immaginiate di farlo addirittura sotto terra. Basta solo che vi svegliate in un luogo di cui non riconoscete nulla. Eppure, il cartello della città vi dice che quello è il posto in cui siete nati, cresciuti, in cui avete frequentato le scuole, in cui vi siete innamorati per la prima volta. È un luogo che dovreste conoscere come le vostre tasche, eppure… nulla è come prima. Ma non è solo una questione di strade, edifici, piazze. Il mondo in sé non è lo stesso a cui eravate abituati voi.

Magari ci sono mezzi di trasporto volanti che partono da sotto casa vostra, magari quella che era casa vostra è l’hangar da cui partono le navicelle spaziali per i pendolari che fanno terra-luna tutti i giorni, magari il cibo è fatto di pilloline colorate. Questo è quello che potrebbe succedervi se un bel giorno vi risvegliaste e vi trovaste catapultati 2 secoli e mezzo avanti.

A Ichabod Crane è successo proprio questo nei primi 3 minuti della puntata numero 1 di Sleepy Hollow. Solo che lui è fermo al 1781 e si risveglia dalla morte in pieno 21° secolo. Da fine ‘700 ai giorni nostri: non male.

E sapete qual è una delle prime cose che lo sorprendono? Un particolare così banale, a cui siamo così abituati che viene da chiedersi: “Perché mai si stupisce?”

Guardate il video per scoprire di che si tratta! E appuntamento il 19 novembre alle 21 per la prima attesissima puntata!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.