FOX  

Il creatore di The Americans: “la serie si ispira a uno scandalo realmente accaduto”

Una serie sulle spie, creata da una vera spia

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Molti dei nostri #DrogatiDiSerieTV hanno già imparato ad apprezzare “The Americans”, la spy story in onda su FOX ogni lunedì alle 21.50.

Quello che forse non tutti sanno è che il creatore della serie, Joseph Weisberg, fin da quando era bambino ha voluto essere una vera spia delle CIA. E ci è riuscito! Dopo la Yale University, Weisberg ha infatti lavorato per i servizi segreti americani tra il 1990 e il 1994 e ciò lo ha indubbiamente segnato nella sua successiva carriera di scrittore e produttore televisivo.

Per sua stessa ammissione, e non a caso, le vicende alla base di “The Americans” sono fortemente ispirate a una storia realmente accaduta: nel 2010 l’FBI ha infatti scoperto una rete di spie del KGB che vivevano sotto copertura nei sobborghi di tutti gli Stati Uniti.

Da qui l’idea di trasporre la realtà in una serie TV, con la differenza – non da poco – che la serie non sarebbe stata ambientata ai giorni nostri, ma poco dopo l’elezione del Presidente Reagan nel 1980.

“Quale periodo migliore degli anni ’80 in piena amministrazione Ronald Reagan?” ha dichiarato Weisberg! E noi non potremmo essere più d’accordo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.