FOX  

La moto del più selvaggio

Chibs, il più anarchico dei Sons

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Chibs è l’uomo delle cicatrici: nella finzione, ma anche nella realtà. Quelle che ha sul viso, Tommy Flanagan, l’attore, se le porta dietro da quando venne attaccato con una lama all’uscita da un nightclub in cui lavorava come DJ. È da lì che nella serie è nato il soprannome “Chibs” che nello slang scozzese si usa per indicare un coltello.

Questo è uno dei personaggi più interessanti di “Sons of Anarchy” grazie alla sua brutale capacità di volere bene. Legatissimo a Jax e quasi una figura paterna per Juice, Chibs ha portato la sua anima scozzese a Charming, mostrandola anche simbolicamente sulla sella della sua Harley Davidson Dyna FXD con una piccola bandiera. E questa è stata proprio un’idea di Flanagan.

Molti dei ragazzi nella serie hanno gli scarichi Thunderheader e i drag bars con riser mentre lui ha gli scarichi fasciati e i manubri Z bar. Perché? Chibs è uno che va contro corrente, un po’ selvaggio e da sempre anarchico: non a caso, infatti, ha il simbolo dell’A cerchiata che svetta sul suo serbatoio.

È un gregario fedele, leale che non ammette un tradimento: la parola è sacra. La sua moto, dice molto di lui: uno stile feroce e scorbutico, ma con delle finezze (come appunto la bandiera) che fanno capire che nulla è lasciato al caso.

 

Per vedere cosa succede a Chibs in questa stagione, appuntamento ogni lunedì alle 23.35 su Fox (canale 111 di Sky)

 

Il team Fox ringrazia Francesco Magnoni della concessionaria Taddy's Harley-Davidson di Milano per la sua gentile collaborazione nella stesura di questo articolo.

 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.