FOX

Addio Philip Seymour Hoffman

Ieri l'attore è stato trovato morto nel suo appartamento

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Oggi Hollywood, e il mondo intero, piangono per la scomparsa di un grande attore, forse il migliore della sua generazione: ieri (2 febbraio 2014) Philip Seymour Hoffman è stato trovato morto nel bagno al quarto piano del suo appartamento.

Non spetta certo a noi raccontare o commentare le circostanze della sua morte, non ci compete e non è nostra intenzione. Vogliamo solo ricordare Philip come il grande attore che è sempre stato. È stato un vero e proprio gigante della recitazione, camaleontico e istrionico sul set quanto schivo e riservato nella vita reale, è sempre stato in grado di interpretare i ruoli più disparati: protagonista e comprimario, dramma e commedia, avventura e fantascienza.

Tra i film in cui è comparso vanno senz'altro citati Magnolia, Hunger Games, Il talento di mister Ripley, Il grande Lebowsky, Boogie Nights e The Master, ma è con l'interpretazione di Truman Capote in a A sangue freddo che è riuscito a conquistare l'Oscar come migliore attore.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.