FOX

Addio Philip Seymour Hoffman

Ieri l'attore è stato trovato morto nel suo appartamento

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Oggi Hollywood, e il mondo intero, piangono per la scomparsa di un grande attore, forse il migliore della sua generazione: ieri (2 febbraio 2014) Philip Seymour Hoffman è stato trovato morto nel bagno al quarto piano del suo appartamento.

Non spetta certo a noi raccontare o commentare le circostanze della sua morte, non ci compete e non è nostra intenzione. Vogliamo solo ricordare Philip come il grande attore che è sempre stato. È stato un vero e proprio gigante della recitazione, camaleontico e istrionico sul set quanto schivo e riservato nella vita reale, è sempre stato in grado di interpretare i ruoli più disparati: protagonista e comprimario, dramma e commedia, avventura e fantascienza.

Tra i film in cui è comparso vanno senz'altro citati Magnolia, Hunger Games, Il talento di mister Ripley, Il grande Lebowsky, Boogie Nights e The Master, ma è con l'interpretazione di Truman Capote in a A sangue freddo che è riuscito a conquistare l'Oscar come migliore attore.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.