FoxCrime  

Sherlock e Watson si raccontano

Un’intervista alle due star di Elementary

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Elementary, la serie tv basata su una rilettura in chiave moderna del personaggio di Sherlock Holmes, riambienta a New York le indagini del celebre detective interpretato da Jonny Lee Miller con Lucy Liu nei panni della versione femminile di Watson. In un’ intervista su Tv Guide Magazine, le due star ci rivelano il loro pensiero sulla serie e sui loro personaggi.

TV Guide Magazine: Che cosa vi ha convinti ad interpretare i ruoli di Sherlock Holmes e Watson?

J.L.Miller: All’inizio non ero molto convinto. Ma quando ho letto il copione ho subito cambiato idea. L’idea di uno Sherlock Holmes dei giorni nostri, dipendente da alcol e droghe, e di uno Watson in versione femminile, le ho trovate davvero interessanti

L.Liu: Ero un po’ preoccupata all’inizio. Non mi sentivo abbastanza all’altezza di un ruolo tanto importante e che avesse una connotazione così maschile nell’immaginario comune. Ma poi, con le opportune modifiche, sono riuscita a cucirmi addosso il personaggio e ci ho familiarizzato fin da subito.

TV Guide Magazine: Non è un po’ scoraggiante dover interpretare il ruolo di icone così importanti?

J.L.Miller: Assolutamente sì. Soprattutto perché ci sono state diverse interpretazioni e questo può portarti fuori strada. Non ci devi pensare. Devi concentrarti sul tuo ruolo, sul tuo lavoro. Come posso renderlo mio? Come posso renderlo diverso da tutti gli altri?”

L.Liu: È sbagliato farsi influenzare da ciò che già è stato fatto. Naturalmente ho visto il film, ma prima che la serie iniziasse. E adesso che abbiamo già una stagione alle spalle posso dire di essere riuscita a dare una personalità unica al personaggio.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.