FoxCrime  

Kevin Bacon: “Ecco perché ho scelto Ryan Hardy”

Un curioso retroscena sul protagonista di The Following

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Kevin Bacon, si sa, è un attore da grande schermo:  con oltre 60 film all’attivo in 35 anni di carriera, Bacon ha trascorso la maggior parte della sua carriera, e della sua vita, sui set cinematografici.

Ma allora cosa gli ha fatto scegliere il piccolo schermo, e in particolare The Following?

Quando ho letto la sceneggiatura ho capito che era il ruolo per me”, ha spiegato, “Era da parecchio tempo che cercavo una serie TV adatta a me. Avevo anche provato a sviluppare alcune cose che però non sono mai andate in onda”.

Bacon ha poi svelato cosa lo ha convinto ad accettare il ruolo del tormentato ex-detective dell’FBI Ryan Hardy: “Ero sicuro che non avrei più voluto interpretare il ruolo del cattivo, ma se fossi stato il bravo ragazzo, non avrei voluto incarnare una figura prestabilita o troppo eroica [….] Ryan Hardy è un personaggio fuori dagli schemi, lavora in modo originale, non è perfetto e molte volte si trova a dover chiedere scusa. Ha molti difetti e utilizza tecniche discutibili. Sempre al limite tra la vita e la morte”.

L’appuntamento con The Following è per martedì alle 21.55 su FoxCrime. Nel frattempo, se siete fan di Kevin/Ryan,  fate la vostra scelta e sostenetelo nella sua lotta contro Joe Carroll.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.