FOX  

Phil Coulson: una vita per lo S.H.I.E.L.D.

Conosciamo meglio il protagonista di Agents of S.H.I.E.L.D.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Philip “Phil” Coulson non è un agente dello S.H.I.E.L.D., è L’Agente dello S.H.I.E.L.D. Braccio destro di Nick Fury – il fondatore e direttore dell’Agenzia – Coulson viene assegnato solo alle missioni più importanti, delicate e difficili.

Nonostante si sappia poco o nulla del suo passato, tutti sono a conoscenza del suo amore per i cimeli ricchi di storia. Dalle cartoline “vintage” di Capitan America al primo GPS da polso, passando per “Lola” – la Chevrolet Corvette del 1962 di cui va estremamente fiero.

Abbiamo visto Coulson in azione in tutti il film che compongono il MCU, l’Universo cinematografico Marvel, ma è con The Avengers che Philip paga con la vita la sua fedeltà e devozione allo S.H.I.E.L.D. Pugnalato da Loki, con la sua morte riesce dove aveva fallito da vivo: unire i Vendicatori e fermare i piani del diabolico dio asgardiano.

Ed è proprio qui – dalla fine di Coulson – che inizia Agents of S.H.I.E.L.D. (in prima visione assoluta su Fox dal 4 marzo). Contrariamente a quanto il mondo era stato portato a credere, l’agente Coulson non è morto: il suo cuore si è sì fermato per una manciata di secondi, ma i medici dello S.H.I.E.L.D. sono riusciti a riportarlo in vita.

Tornato in servizio dopo un lungo, e forzato, riposo a Tahiti, l’agente Coulson viene messo al comando di una squadra accuratamente selezionata. La loro missione? Proteggere l’ordinario dallo straordinario.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.