FOX  

Quei freddissimi anni ‘80

Il produttore esecutivo di The Americans ci parla dell’attesa seconda stagione.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Graham Yost, produttore esecutivo di “The Americans”, ha di recente parlato del successo del serial ambientato negli USA degli anni ’80 in piena guerra fredda. Lo spy thriller ideato da Joe Weisberg ha riscosso un buon successo di critica e pubblico, sia in patria che qui in Italia.

A darci un’idea di come si evolveranno le cose è lo stesso Yost. È lui a spiegarci che, mentre “la prima stagione era incentrata su un matrimonio” (quello di Phillip ed Elizabeth), la seconda (ecco qui il trailer) “parlerà di una famiglia, che dovrà fronteggiare spaccature all’interno e minacce dall’esterno”.

Un’evoluzione interessante, che speriamo di poter seguire presto anche in Italia. 

Perché la guerra è una pietanza che va servita fredda.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.