FOX  

Norman Reedus e la “sindrome di Daryl”

La star di The Walking Dead ha un modo molto personale di mettere a proprio agio le new entry della serie.

0 condivisioni 0 commenti

Share

Nonostante il suo carattere schivo, il suo è uno dei personaggi più amati di “The Walking Dead”. Parliamo di Daryl Dixon, esperto cacciatore del gruppo di Rick & Co., presente fin dalla prima stagione della serie.

L’attore che lo interpreta, Norman Reedus, sembra aver incamerato ormai gli atteggiamenti del bel tenebroso arciere, soprattutto quando si trova a dare il suo personale benvenuto alle new entry del cast. È lo stesso Reedus a raccontare ai fan il modo in cui accoglie i nuovi attori sul set.

“Quando loro arrivano, li squadro proprio nel modo in cui farebbe Daryl. Quasi non ci parlo, mi limito a dare loro delle occhiatacce. Solo dopo un paio di episodi in cui si ritrovano pesti, pieni di graffi su tutto il corpo e si muovono come se avessero 95 anni, mi apro e li accolgo dicendo qualcosa tipo: ehi, felice di avervi a bordo!”.

Un’accoglienza singolare ma, in fondo, anche parecchio divertente.
Soprattutto se ci ripensate quando vedrete Daryl in azione nei nuovi episodi di TWD, ogni lunedì alle 21 su Fox.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.