FoxCrime

Gialli di confine

Esordio promettente quello di Dolores Redondo, nuova voce del giallo spagnolo.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Un esordio narrativo degno di nota, quello di Dolores Redondo. Annunciato come il primo romanzo di una trilogia, Il guardiano invisibile (Feltrinelli Editore, collana FoxCrime) è un thriller che si svolge a Baztàn, paese della comunità autonoma della Navarra situato nella Spagna del Nord, al confine con Francia e Paesi Baschi.

Vicino al fiume che dà il nome alla località, viene ritrovato il cadavere di una ragazza. Da come appare la scena del crimine sembra che l’assassino abbia voluto rievocare un qualche tipo di rituale. Ad occuparsi del caso è Amaia Salazar, capo della squadra Omicidi della Policía Foral de Navarra, che intravede un legame con un omicidio precedente. La detective valuta ogni possibile strada razionale, ma in paese c’è chi abbraccia idee diverse. La gente del posto sembra più propensa a rievocare il basajaun, misteriosa creatura delle credenze popolari basche la cui missione è proteggere la natura e i suoi abitanti. E, nel corso di questa tormentata indagine, vecchi ricordi d’infanzia della protagonista (legati proprio al mitico basajaun) torneranno a tormentarla, facendole dubitare della propria lucidità.

Thriller di grande struttura e ritmo, “Il guardiano invisibile” procede con una narrazione tesa e spietata, segnando l’inizio di una saga davvero promettente.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.