FoxCrime  

Il plico della discordia

Congelata la pre-produzione della decima stagione di Criminal Minds

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Certe volte il destino sa essere beffardo: una serie culto come Criminal Minds – 9 stagioni, 191 episodi e milioni di fan in tutto il mondo – tenuta in ostaggio da una vecchina di 82 anni. Ma facciamo un passo indietro per capire meglio la bizzarra vicenda.

Vi avevamo parlato giusto qualche giorno del fatto che la CBS, emittente della serie negli States, avesse deciso di rinnovare Criminal Minds per una decima stagione. Ora la situazione sembra essere drasticamente cambiata. E in peggio.

Pare infatti che il network sia stato costretto a congelare la pre-produzione della nuova stagione perché April Strif – arzilla ottuagenaria di Fool’s Lake, Texas – ha minacciato di divulgare gli script dei primi quattro episodi.

Ma come può un’ex insegnante di educazione fisica essere entrata in possesso di documenti così riservati? Semplice: se li è vista recapitare direttamente nella buca delle lettere. Il tragicomico errore è di un noto corriere americano che ha consegnato il plico della discordia alla April Strif sbagliata. Destinataria originaria era infatti la April Strif dirigente della CBS, non la sua omonima texana.

Per arginare la crisi (la vicenda ha avuto oltreoceano un certo eco mediatico) il network ha prontamente inviato a Fool’s Lake una delegazione per discutere i termini della restituzione. Purtroppo per i vertici CBS, e per tutti i #DrogatiDiSerieTV, pare che la Strif abbia rifiutato ogni offerta economica e, al contrario, abbia preteso di avere un ruolo di rilievo in uno degli episodi andati “perduti”. Voci non confermate sostengono che avrebbe addirittura avanzato la richiesta di interpretare la parte della nonna di Hotchner.

La situazione è in continua evoluzione, ma fonti vicine al consiglio direttivo dell’emittente asseriscono che siamo lontani dall’happy ending.


...

... ... 

... ... ...

Ok, forse si tratta di un PESCE D'APRILE! ;-)

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.