FoxCrime  

Una guest star “sperduta” per Criminal Minds

Dall’Isola per antonomasia alla BAU il passo non è tanto breve

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nell’episodio di questa sera di Criminal Minds verranno ritrovati nel giardino di una famiglia della Virginia i resti di due donne; i primi indizi porteranno i profiler della BAU a credere che si tratti di crimini razziali e che il responsabile si nasconda proprio all’interno del nucleo familiare. Così inizia Il frutto dell’odio, il nono episodio della stagione 9 in prima visione assoluta questa sera alle 21.00 su FoxCrime.

Fin qui, nulla di strano: un “normale” episodio di Criminal Minds. Certo, se non fosse che la proprietaria della casa con giardino in questione è, almeno nella finzione televisiva, L. Scott Caldwell. Ai #DrogatiDiSerieTV più attenti questo nome avrà certamente fatto correre un brivido lungo la schiena. Perché se anche questa sera vestirà i panni della guest star Tina johnson, la Caldwell per tutti noi sarà sempre Rose Nadler di Lost, una dei superstiti della sezione centrale del volo Oceanic 815.

Per vederla interpretare Tina Johnson non ci resta che pazientare ancora qualche ora, ma per ora ricordiamola con uno dei momenti più toccanti e commoventi di tutto Lost: quando, dopo 50 giorni sull’isola, si riunisce con l’amato marito Bernard.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.