FOX

AHS 4 e il mistero di “Balenciaga”

Speculazioni e possibili anticipazioni sul futuro della serie

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

American Horror Story: Coven è appena finito e da allora, erano le 23.30 di martedì 8 aprile, una sola grande domanda attanaglia tutti i #DrogatiDiSerieTV: perché mai Myrtle prima di essere messa al rogo urla “Balenciaga!”?

Certo, Balenciaga è una celebre casa di moda francese e Myrtle è una nota fashionista. In molti però vedono in quell’ultima parola più di un semplice omaggio. Molto di più: un indizio sul tema della quarta stagione.

Ma procediamo con ordine. Le indiscrezioni attualmente confermate dal creatore della serie Ryan Murphy sono tre: la nuova serie sarà ambientata negli anni ’50, il personaggio di Sarah Paulson avrà un accento tedesco avrà un accento tedesco e il tema saranno i fenomeni da baraccone (da qui il titolo The Freak Show). Se a questi elementi aggiungiamo "Balenciaga", appunto, ecco che il puzzle si completa. O almeno di questo sono convinti molti fan. Seguendo questa teoria (raccolta da Hollywood Life) al centro della trama ci sarebbe Brigitte Höss, figlia del tristemente famoso Rudolf Höss - il comandante di Aushwitz macchiatosi di crimini atroci. Ed ecco la Germania e l’accento tedesco. Indovinate poi per chi ha posato la giovane Brigitte negli anni ’50? Esatto, proprio Balenciaga.

Altri però sostengono, forse non a torto, che questa interpretazione mal si sposi con il tema “circense” e che in realtà il passaggio del testimone da Coven a Freak show sia in realtà celato in un altro dettaglio: in una delle ultime inquadrature, quando la telecamera si sposta a volo d’uccello, è infatti possibile scorgere il volto di un clown.




I due uomini a destra sarebbero gli occhi, Myrtle con il suo vestito rosso il naso del pagliaccio e le tre streghe a sinistra la bocca.
Certamente sono solo speculazioni e tutto è ancora possibile, ma entrambe sono teorie affascinanti che testimoniano l'amore e la fantasia dei fan di American Horror Story. E voi, da che parte state?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.