FoxCrime  

Benvenuti a Graceland

La nuova serie di FoxCrime, dal 20 maggio

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Prendete degli agenti sotto copertura dell’FBI, della DEA e della Dogana e metteteli a convivere in una lussuosa villa sul mare.

Fateli infiltrare tra partite di droga, armi illegali, risse con la mafia messicana e aggiungete una missione trasversale segreta che riguarda l’ultimo arrivato.

Se tutto questo avviene sotto il sole della California, vuol dire che siete a GRACELAND.

Dal 20 maggio arriva su FoxCrime, in prima visione assoluta, la nuova serie del creatore di White Collar.

Ispirata ad una storia vera, racconta delle avventure che accadono a degli agenti sotto copertura che convivono in una villa sul mare confiscata dal governo americano durante una retata antidroga.

Il cuore della trama pulsa di bugie, perché quando sei sotto copertura, le bugie sono la tua vita.

E a Graceland nessuno è davvero chi dice di essere.

Non lo è Mike Warren, l’ultimo arrivato, interpretato da Aaron Tveit che fino all’altro ieri era impegnato in Gossip Girl.

Non lo è Briggs, il capo che nasconde un segreto davvero pesante. (Niente a che vedere con l’adorabile infermiere che aveva fatto perdere la testa alla Bailey in Grey’s Anatomy).

Non lo sono Charlie (Vanessa Ferlito già vista in CSI e 24), Dale (Falling Skies), Joe (Manny Montana) e Paige (Serinda Swan)

Nessuno di loro è davvero mai chi dice di essere.

Tirate fuori le tavole da surf (o fingete di averle!) e cominciate a spalmarvi la crema solare perché l’atmosfera che respirerete ogni martedì, dal 20 maggio, su FoxCrime sarà quella torrida, sensuale e spumeggiante di una pericolosa estate californiana.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.