FOX  

6 sorsi di True Blood

Ripercorriamo insieme le stagioni passate a Bon Temps

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

La nostra bottiglia di Tru Blood è agli sgoccioli cari Truebies: la settima e ultima stagione è ormai alle porte di Bon Temps, ma in questi anni la cittadina della Louisiana ne ha viste di tutti i colori, passando per menadi danzanti, serial killer di vampiri e fanatici religiosi di ogni sorta.

Dalla casa di Sookie al Fangtasia, dal Merlotte’s alla faraonica villa della Regina Sophie-Anne, ripercorriamo insieme le storyline e le minacce che hanno affrontato i cittadini e i vampiri della serie nel corso delle passate 6 stagioni.

 

1ª STAGIONE

Nella tranquilla cittadina di Bon Temps, la cameriera Sookie Stackhouse si sente un outsider perché riesce ad ascoltare i pensieri della gente senza sapere il perché e si innamora di Bill Compton, un vampiro appena arrivato in città. La chimica tra i due è subito forte, soprattutto perché Sookie non riesce a entrare nella mente di Bill.

Villain della stagione: Renè, fidanzato della cameriera Arlene. All’insaputa della moglie, Renè uccide tutte le donne che fanno sesso o simpatizzano coi vampiri, arrivando ad assassinare anche la nonna di Sookie e suo fratello Jason, inizialmente indagato per la serie di omicidi.

 

2ª STAGIONE

Bon Temps cade sotto l’incantesimo della menade Maryann, mentre Jason si unisce alla Compagnia del Sole, una lega anti-vampiri guidata dal reverendo Steve Newlin e sua moglie Sarah. Il rapporto tra Bill e Sookie inizia a deteriorarsi a causa della presenza della nuova figlia vampira di Bill: Jessica e della volontà di Sookie di aiutare Eric a trovare il suo creatore.

Villain della stagione: Maryann che organizza orge per risvegliare il dio Dionisio.

 

3ª STAGIONE

Bill è scomparso, e Sookie parte alla sua ricerca aiutata dal licantropo Alcide. Mentre Lafayette esplora i suoi poteri di sciamano grazie al suo nuovo fidanzato Jesus, Sookie libera Bill dal Re del Mississipi Russel Edginton e scopre di essere una fata.

Villain della stagione: Russel Edginton che rapisce Bill, a un certo punto impazzisce dopo l’uccisione del suo compagno e dichiara guerra all’umanità.

 

4ª STAGIONE

Sookie ritorna a Bon Temps dopo un anno passato nel regno delle fate, e trova tutto cambiato: Jason è un ufficiale di polizia, Eric ha comprato la sua casa e Bill è diventato il Re della Louisiana. Nel finale di stagione, Tara si becca un proiettile in testa per salvare Sookie.

Villain della stagione: Marnie, la strega posseduta che vuole uccidere tutti i vampiri portandoli a camminare alla luce del sole.

 

5ª STAGIONE

Bill e Eric vengono rapiti dall’Autorità, all’interno della quale la fazione dei Sanguinisti sta prendendo il sopravvento. Per salvarle la vita, Pam trasforma Tara in un vampiro. Nel finale di stagione, Bill beve il sangue di Lilith e si trasforma in una sorta di dio vampiro.

Villain della stagione: un riesumato Russel Edginton, che si unisce all’Autorità.

 

6ª STAGIONE

Tutti i vampiri vengono fatti prigionieri in una sorta di campo di concentramento creato da Sarah e il governatore della Louisiana Burrell, all’interno del quale viene mescolato il Tru Blood con l’epatite per creare un virus letale per i vampiri.

Villain della stagione: Warlow, mezzo vampiro e mezza fata che dopo aver sterminato in passato la famiglia di Sookie torna a Bon Temps per reclamare la sua promessa sposa.

 

Quali saranno i nuovi nemici e le nuove trame di True Blood? Scopritelo seguendo la settima e ultima stagione dal 9 settembre, ogni martedì in prima assoluta su Fox (in italiano!).

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.