FOX  

Ai comunisti non piacciono i nerd

Il governo cinese ha vietato la trasmissione di TBBT

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Incredibile ma vero, The Big Bang Theory non piace proprio a tutti. Ad esempio non è gradito al governo cinese, che infatti ha deciso di sospenderne la trasmissione nel paese. In uno scorso articolo, Jim Parson si chiedeva (senza risposta) perché mai la censura cinese avesse preso questa decisione. In effetti come potrebbero mai quattro simpatici nerd mettere in pericolo la stabilità politica del più grande partito comunista del mondo?

Un altro attore della serie, Simon Helberg, pare avere una risposta:

Sembra che i cinesi si sentano degli outsider, in qualche modo unici e bizzarri. Con TBBT hanno scoperto delle persone come loro in cui identificarsi. Il fatto che nella serie ci divertiamo e stiamo bene con noi stessi, li faceva sentire forti ed è stato questo a spaventare il governo cinese.

L’attore specifica che si tratta solo di voci che ha sentito e che non sa molto di ciò. Però ha anche detto che vuole fare qualcosa per aiutare gli amici nerd con gli occhi a mandorla, ad esempio inviare dei dvd della serie in Cina.

 

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.