FoxCrime

Capitolo 4 – Il bivio

Vendetta o giustizia? Cosa sceglierà la detective Morgan?

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nelle puntate precendenti di FaceBookInvestigation

Nel bel mezzo del MOMA, Piggy Pink, una delle artiste più quotate del momento, viene uccisa in una sua installazione (una piscina), con una sua opera (un forchettone da barbecue).

Accorre sulla scena del crimine, lasciando a metà un appuntamento, la giovane detective A. J. Morgan che sta seguendo i diversi omicidi commessi dal serial killer soprannominato dalla stampa il “Demiurgo”. Per la prima volta, l’assassino ha commesso un errore ed è stato catturato un suo possibile complice.

Dopo ore di interrogatorio, Morgan non è riuscita a far parlare l’uomo preso in custodia. Davanti a lei non lo sguardo spaventato di chi rischia l’ergastolo, ma il sorriso beffardo di chi è esattamente dove vorrebbe essere e non ha nessuna intenzione di parlare. La tentazione di ricorrere alle “maniere forti”, un modo elegante per dire tortura, è stata forte, ma la detective non ha ceduto ai suoi demoni. In fondo, se chi deve far rispettare le regole è il primo ad infrangerle, anche se per un bene superiore, quale fiducia potremmo mai avere nella Legge?

D’un tratto però, ecco che il piano del Demiurgo si palesa: mentre Morgan sta interrogando il complice, il killer prende in ostaggio Katy, la donna che l'ha cresciuta. Per tentare di salvarla, la detective si reca al molo ma si trova di fronte a una scelta impossibile: salvare Katy e lasciar fuggire il killer o inseguirlo e condannare a morte certa la persona più importante della propria vita? Vi abbiamo chiesto di scegliere, e voi avete deciso di dare la caccia al Demiurgo.

Ecco come continua la nostra storia scritta seguendo i vostri suggerimenti:

Aveva fallito. Aveva deciso di compiere il suo dovere, di inseguire il Demiurgo, di mettere il bene superiore davanti a tutto. Eppure aveva fallito. Se lo era lasciato scappare.

Katy era morta, aveva scelto di sacrificarla. "Perderne una per salvarne cento". Tutto per niente. Il killer era ancora a piede libero e aveva colpito di nuovo. Erano passate tre settimane dalla morte di Katy e le vittime erano già quattro, una vera escalation di furia omicida.

Ora però all'orizzonte si stagliava un timido spiraglio. Era stata sospesa dal caso, ma si era data da fare torchiando tutti i pesci piccoli della città risalendo la catena alimentare della feccia. Senza tetto, piccoli spacciatori, sbirri corrotti, mafiosi. Aveva bussato a tutte le porte e riscosso tutti i favori accumulati in anni di carriera. Ma ora aveva ottenuto ciò che andava cercando: il nascondiglio del Demiurgo. Sapeva dove andare e sapeva cosa fare. Prese la pistola d'ordinanza e salì in macchina.

Katy ha raggiunto il nascondiglio del Demiurgo e lo ha sorpreso con le mani sporche di sangue sul corpo di una nuova vittima, l'ennesima. Come deve comportarsi? Scegliere la vendetta e uccidere l'assassino di Katy o scegliere, ancora una volta, la giustizia e arrestare il Demiurgo e consegnarlo alle autorità. A voi la scelta.


Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.