FoxCrime

Capitolo 5 – La decisione finale

Le ultime pagine di FaceBookInvestigation

0 condivisioni 0 commenti

Share

Siamo arrivati alla fine di FaceBookInvestigation, il thriller scritto a 4, 6, 10, 100, X mani perché il Team di FoxCrime l’ha creato insieme ai fan della community di Facebook.

Siete stati voi a decidere che l’incipit doveva riguardare l’uccisione di Piggy Pink, una delle artiste più quotate del momento, nel bel mezzo del MOMA. Noi vi avevamo dato solo 4 indizi: una piscina, un uomo, un forchettone del barbecue e una donna in bikini, al resto avete pensato voi. Era stato il Demiurgo, il serial killer a cui la giovane agente Morgan stava dando la caccia.

Poi, al capitolo 2, è stata la volta dell’interrogatorio in cui vi siete schierati nettamente dalla parte della giustizia non permettendo all’agente Morgan di forzare la mano durante l’interrogatorio per ottenere una confessione da parte del complice del killer.

Al capitolo 3, invece, vi siete trovati a scegliere chi avesse preso in ostaggio il Demiurgo: un bambino, una ragazza, un ragazzo o una vecchina? Avete optato per l’ultima possibilità che si è poi rivelata essere la nonnina che ha cresciuto l’agente Morgan.

La stessa nonnina che al capitolo 4 avete deciso di sacrificare, quando l’agente Morgan si è trovata a prendere la decisione più importante della sua vita: salvare l’ostaggio o rincorrere l’assassino?

Nell’ultimo capitolo, il 5, avete fatto la scelta finale. Alla domanda: l’agente Morgan deve consumare la propria vendetta personale e uccidere il Demiurgo oppure fare il suo dovere e consegnare l’assassino alla giustizia? I “like” parlano chiaro: la giustizia deve trionfare. Il popolo di FoxCrime si schiera dunque dalla parte del bene e della Legge.

A questo punto, non ci resta che aspettare di vedere se ci sarà un seguito di questo thriller…

 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.