FoxLife  

Bones: dove eravamo rimasti?

Un recap dell’ultima puntata della stagione 7, per prepararci alla 8

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Bones e Booth stanno per tornare! La stagione 8 arriva su FoxLife in prima assoluta dal 2 settembre.

È passato un po’ di tempo da quando abbiamo visto Brennan andarsene davanti agli occhi di Seeley e da allora ci siamo chiesti mille volte cosa avrebbe fatto, se sarebbe stata una brava fuggitiva e cosa sarebbe successo tra loro due…

Ma facciamo un passo indietro per ricordarci a che punto eravamo.

 

BONES si è ritrovata accusata dell’omicidio di un vecchio amico. Non possiamo certo credere che sia davvero colpevole: quello che dobbiamo supporre è che sia stata incastrata da Pelant, un criminale a cui lei e Booth hanno dato la caccia. La solita razionalità di Bones le permette di mantenere la calma e di agire come se nulla fosse. In realtà sta complottando col padre, di nascosto da Booth, per fuggire e non essere arrestata. È così che finisce infatti la stagione 7: con lei che scappa in macchina con la figlia, davanti ad un Booth disperato.

BOOTH crede nell’innocenza della donna che ama, ma è disperato per non riuscire a dimostrarlo. Tutte le evidenze puntano contro di lei e lui non sa come fare ad aiutarla. È molto deciso comunque a non fare pazzie illegali ecco perché si dice contrario all’idea del padre di lei di far diventare Bones una fuggitiva. Purtroppo (o per fortuna, lo scopriremo), lei non gli dà retta. L’unica sua consolazione può essere il fatto che Bones abbia accettato di battezzare la loro figlia e di essere presente alla cerimonia. Magra consolazione, però, quando vedi andare via la donna della tua vita e tua figlia, senza sapere dove sono dirette.

ANGELA si dimostra, ancora una volta, un’amica fedele e fidata. Lei non dubita nemmeno per un secondo dell’innocenza di Bones, fornendole anche un alibi. Cerca con tutte le sue forze di dimostrare che Pelant sta incastrando Brennan… ci riuscirà?

HODGINS non sa bene che pesci pigliare. Non vuole andare contro Bones e non dare supporto ad Angela nella ricerca di prove che scagionino la loro capa, ma davvero non sa come agire.

CAM, pur non volendo credere che Bones sia colpevole, è costretta a malincuore a fare il suo dovere e a riportare tutte le prove e le evidenze che sono uscite dallo studio del caso. È commovente la sua disperazione quando trova le ultime prove schiaccianti: del dna della vittima nell’auto di Bones.

 

A questo punto, non ci resta che aspettare il 2 settembre per vedere se Bones tornerà dalla sua fuga e se verrà dichiarata innocente o colpevole di omicidio.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.