FoxCrime  

Matthew Lillard e The Bridge: i soldi non sono tutto

L’attore che interpreta il giornalista Daniel Frye racconta del suo inizio nella serie

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

In The Bridge è Daniel Frye, giornalista del quotidiano El Paso Times. Nella vita, Matthew Lillard vanta un curriculum cinematografico lunghissimo in cui compaiono commedie (Scooby-Doo 1 e 2, Looney Tunes: Back in Action), horror (Scream 1 e 2, I tredici spettri) e film d’autore (Pene d’amor perdute, Paradiso amaro).

Di recente l’attore ha raccontato ai suoi fan come si è avvicinato alla serie di confine più famosa della tv. Quando aveva scoperto di cosa trattasse lo show, si era lamentato con la sua agente per avergli proposto un progetto così lontano dalle sue corde. Lei gli aveva risposto che i produttori non avevano molti soldi e che il suo personaggio sarebbe morto dopo 6 episodi.

Ho pensato: tanto non sto facendo niente, quindi pochi soldi sono comunque meglio di niente”, racconta Lillard. “Così ho detto alla mia agente: Perché non mi mandi lo script, così gli do almeno un’occhiata?”. E, una volta letto, la sorpresa: “La trama era sorprendentemente ben scritta. E più ne parlavo, più mi convincevo che avrei dovuto accettare, perché si trattava di qualcosa mai visto in TV”.

Da fan di The Bridge non possiamo che essere d’accordo con te, caro Matthew!

E ricordate: l’appuntamento con i nuovi episodi in prima assoluta è ogni giovedì alle 21 su FoxCrime.

 

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.