FoxCrime  

Cresciuta da Red

Megan Boone ci racconta la sua esperienza al fianco di James Spader, e di Red.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

L’abbiamo sostenuto poco tempo fa, l’indagine è donna! Ora ce lo conferma anche Megan Boone, l’attrice che interpreta Elizabeth Keen in The Blacklist: “Le donne sono più psicologiche, i criminali in genere sono uomini”. Ma per la Boone, il suo personaggio vale di più della sua professione: “Credo che sia un modello per le ragazze come lei: donna d’azione e di pensiero.”

Eh si, quello di Boone è un personaggio molto interessante. Prima di tutto perché all’inizio della sua carriera (neodiplomata alla scuola di Quantico) si deve misurare con un tipo come Red: un uomo scafato, subdolo e molto furbo. Poi perché non è un’eroina, ma una ragazza normale che cresce con l’avanzare della storia.

“È il suo bello: è un personaggio cangiante, evolve e impara in fretta. Il rapporto con Reddington la fa cambiare. Non è un’eroina pura: deve fortificarsi e imparare. Anche il pubblico lo chiedeva. Per questo deve superare prove sempre più difficili”.

Quello che incuriosisce è che il rapporto tra Liz e Red ha delle affinità con quello tra i due attori protagonisti. Anche nella vita vera infatti c’è una certa disparità tra i due, non fosse altro per l’età anagrafica.

 “James Spader è un attore con 30 anni di esperienza alla tv e al cinema: per lui provavo timore quasi reverenziale. Poi ho scoperto una persona meravigliosa. Ogni volta che si girava insieme era una sorpresa. E un grandissimo dono per chi come me è ancora abbastanza agli inizi”.

Così, se la Boone ha imparato molto da Spader, anche Liz adesso assomiglierà un po’ a Red: nella seconda stagione infatti la troveremo un po’ diversa. “Liz ha imparato molto da Red: la troveremo meno innocente, più manipolatrice. E anche più cupa”.  

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.