FOX  

The Walking Dead: arriva la serie parallela

Non sarà uno spin-off di The Walking Dead, ma parlerà sempre di apocalisse zombie

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

L’epidemia zombie si sta diffondendo.  Alla AMC non bastava più The Walking Dead, così ha pensato di ordinare il pilot di una serie parallela. Cosa si intende con questa dicitura è presto detto: si tratta di una serie che parlerà di un altro gruppo di persone anche loro alle prese con l’epidemia zombie. Non uno spin-off, i personaggi sono tutti diversi, ma uno show che affronta la stessa tematica con un punto di vista, fatto da storie e protagonisti diversi.

Sebbene questa serie non potrà essere ispirata al fumetto, la sceneggiatura è stata affidata Kirkman (autore del fumetto e produttore esecutivo di entrambe le serie) e al co-cretore Dave Erickson. Anche gli altri produttori esecutivi sono gli stessi di TWD: squadra che vince non si cambia. Lo show verrà girato nel corso di quest’anno ma ancora non c’è il titolo. In realtà non sappiamo molto altro, Charlie Colllier, presidente dell’AMC, si è limitato a fare una dichiarazione generica:

“Quasi dall’inizio di The Walking Dead sulla AMC, i fan si sono mostrati curiosi di sapere cosa succede con l’apocalisse zombie in altre parti del mondo. In realtà, al di là delle richieste di camei zombie, è la domanda che mi viene rivolta più di frequente. Ovviamente, tutti prendiamo molto seriamente la gestione del franchise originale e insieme a Robert, Gale e David ora stiamo procedendo con estrema cura, al fine di poter offrire qualcosa di davvero interessante, coinvolgente e diverso. Siamo emozionati di compiere questo passo”.

Il dove ambientarlo è sicuramente ciò che ci interessa maggiormente. Dovrebbe essere dall’altra parte dell’oceano, magari sarebbe interessante ambientarlo in Asia o in Europa! Staremo a vedere, comunque nel caso ve lo foste scordato mancano solo 28 giorni all’inizio della quinta stagione di TWD :-)

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.