FOX  

Jeff Bell: “Il meglio deve ancora venire”

Il produttore esecutivo di Agents of S.H.I.E.L.D. parla della seconda stagione della serie

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

È iniziata con il botto negli Stati Uniti la seconda stagione di Agents of S.H.I.E.L.D., dal 15 ottobre su Fox. Sui nuovi episodi ha voluto dire la sua il produttore esecutivo della serie, Jeff Bell, il quale ci ha tenuto a rassicurare i fan sul livello qualitativo dei nuovi episodi (come se ce ne fosse bisogno dopo il colpo di scena clamoroso con cui si era chiusa la stagione 1, aggiungiamo noi).

Lo show, infatti, aveva ricevuto un’accoglienza tiepida - per usare un eufemismo - e diverse critiche vertevano sul fatto che gli agents che davano il nome alla serie avessero troppo potere. E, soprattutto, più di qualcuno aveva storto il naso di fronte alla decisione degli sceneggiatori di aspettare l’uscita del film Captain America: The Winter Soldier per rivelare il nome dell’organizzazione nemica.

Sapevamo che l’HYDRA era nello S.H.I.E.L.D. e sapevamo che era il grande cattivo della nostra stagione, ma non potevamo dire cosa chiamavamo come ‘la parola con la H’ finché il film non fosse uscito”, ha confessato Bell. “Penso che abbiamo trovato altri modi per raccontare storie avvincenti, anche se all’inizio lo show sembrava più autonomo”.

Le carte sono quindi scoperte ma il destino di Coulson & Co è ancora incerto, soprattutto ora che lo S.H.I.E.L.D. è stato sciolto. Nessun timore però sull’orizzontalità della trama: “Vogliamo ancora raccontare episodi che si possano comprendere singolarmente, ma stiamo cercando di mantenere il ritmo che abbiamo raggiunto a metà della scorsa stagione”. Bell sembra avere un solo imperativo: “Continueremo a mantenere le persone in movimento”.

Agents of S.H.I.E.L.D. vi aspetta dal 15 ottobre in contemporanea USA. Su Fox, naturalmente.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.