FOX  

Il lato oscuro di Fitz

Iain De Caestecker parla della trasformazione che attende Fitz in Agents of S.H.I.E.L.D. 2

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Cosa diventerà l’agente Fitz? Se lo chiedono i fan di Agents of S.H.I.E.L.D. e se lo chiede la stessa Marvel in un banner dedicato proprio al geniale Leo.

Nell’episodio finale della prima stagione lo avevamo lasciato in fin di vita dopo essersi sacrificato per salvare Jemma (Elizabeth Henstridge). Ecco allora che la domanda in apertura d'articolo assume tutto un altro significato: certo, potrebbe semplicemente suggerire che Fitz si sveglierà dal coma, ma secondo noi allude a una trasformazione diversa. Più profonda.

Prova a rispondere il diretto interessato, l’attore Iain De Caestecker: “Il finale della scorsa stagione è stato un duro colpo per tutti, per differenti motivi, e ora ciascuno di noi dovrà vedersela con gli effetti collaterali di quanto successo. Fitz per primo”.

“Come sempre sono costretto a mantenere il più stretto riserbo sulla trama, ma una cosa la posso dire: sono in arrivo cose veramente fuori di testa, sia per lo show nella sua interezza sia per le storyline dei singoli personaggi” ha dichiarato De Caestecker, che ha poi aggiunto: “Come sempre ci saranno un sacco di colpi di scena, in pieno stile Marvel. Non solo: quest'anno la serie sarà molto più oscura”.

Una chiusura d’intervista che lascia presagire una stagione molto più dark, sia per la trama sia per i personaggi. Magari proprio a partire da Fitz. Tornerà quello di prima? Vedremo una sua versione “oscura”? Un passaggio al lato oscuro difficile da credere per quello che è il bravo ragazzo per antonomasia ma, si sa, il mondo dei fumetti e delle serie TV è pieno di eroi decaduti (qualcuno ha detto Ward?).

Non ci resta che attendere soli 10 giorni, il 15 ottobre, e gustarci la seconda stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. in contemporanea USA su FOX.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.