FOX  

The Walking Dead 5 - Dove eravamo rimasti?

Facciamo il punto su dove ci eravamo lasciati alla fine della stagione 4 di TWD

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Pronti per The Walking Dead 5?
Noi sì, ma prima di tuffarci nella season premiere di questa sera alle 21.00 facciamo il punto su dove avevamo lasciato i protagonisti alla fine della stagione 4.

RICK
Per un attimo abbiamo pensato che avesse abbracciato la pace e la tranquillità della vita agreste (!), ma verso la fine della stagione 4 Rick è diventato una persona il più lontana possibile dall'idea che si ha di un contadino. Basti pensare alla scena topica in cui addenta la giugulare del malcapitato Joe (e che lo fa assomigliare, e molto anche, a uno zombie).
Come ha affermato lo stesso Andrew Lincoln "Rick ha fatto pace con molti dei suoi demoni interiori, ha accettato la parte più violenta di lui, così come quella più umana. È diventato un leader molto influente". Un capobranco insomma.



MICHONNE
Per tutti è sempre stata la donna con la katana. Un killer silenzioso e letale che si aggira per il mondo post-apocalisse affettando zombie. O almeno fino alla fine della quarta stagione.
"Michonne è più aperta, più integrata nella comunità di cui fa parte" ha dichiarato Danai Gurira, l'attrice che la interpreta. Tempo di sotterrare la proverbiale ascia di guerra? Forse.



DARYL
Da pecora nera a lupo solitario, Daryl ha abbandonato il suo retaggio da "redneck" (bifolco, letteralmente). Messo alle spalle anche l'ingombrante legame di sangue con Merle, il tenebroso arciere si è legato sempre di più alla figura di Rick fino a diventarne il braccio destro. Ne è conscio anche Norman Reedus, che ha dichiarato: "Ha sempre Rick che lo controlla, ogni volta". Un personaggio imprescindibile che ha stregato anche i puristi del comics (Daryl non c'è nella versione fumettistica).



CAROL
Carol è forse il personaggio che più di tutti si è evoluto nel corso delle quattro stagioni. All'inizio era solamente la moglie sottomessa di Ed, poi è diventata la disperata madre di Sophia. Solo nella terza stagione è finalmente diventata una donna, una vera donna. Fiera e indipendente. Nella quarta però abbiamo scoperto, di nuovo verrebbe da dire, un lato di lei completamente diverso: dopo aver ucciso Karen, David, Lizzie e Micha "Sta iniziando un processo di riconciliazione", parola di Melissa McBride. Keep calm and look at the flowers.



CARL
Insieme a Carol è quello che è cambiato di più. E non potrebbe essere altrimenti, visto e considerato che si tratta di un bambino che ha cercato il suo posto in un mondo infestato dagli Erranti. Lo abbiamo osservato crescere, letteralmente, e diventare ragazzo, abbiamo assistito alla sua fase da ribelle (come dimenticarcene?) e lo abbiamo visto diventare un adulto, un uomo. L'eredità del cappello da sceriffo di Rick non è più così pesante.



Loro sono pronti a tornare in azione, e voi? I misteriosi abitanti di Terminus si considerino avvisati: "Hanno fatto incazzare le persone sbagliate".

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.