FoxCrime  

Gibbs come il V di Alan Moore: coincidenze?

Gibbs non crede nelle casualità e, con la sua regola di oggi, rievoca ancora una volta il geniale Alan Moore

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il fatalismo è ben lontano dalle corde del buon Leroy. Lo spiega chiaramente la regola n.39 di Gibbs, che recita perentoria:

Non esistono le coincidenze.”

Una delle posizioni più condivise dai personaggi particolarmente carismatici e sicuri di sé, sia in TV che altrove. Per l’occasione, ci piace scomodare di nuovo quel genio di Alan Moore che, nel suo seminale V per Vendetta, fa dire al suo enigmatico protagonista la stessa cosa ma in maniera più evocativa: “La coincidenza è solo illusione”.

Non ce lo immagineremmo proprio Mark Harmon mentre combatte i criminali con la maschera di Guy Fawkes. Però ci piace pensare il nostro Jethro condivida con V lo stesso profondo senso di giustizia, ripudiandone al contempo la carica anarchica e follemente caotica.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.