FOX  

A tu per tu (per tu) con Melinda May

Intervista con Ming-Na Wen, la Melinda May di Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Due settimane fa, nel quarto episodio della seconda stagione, l'abbiamo vista combattere con il suo peggior nemico: se stessa.

Naturalmente stiamo parlando di Ming-Na Wen, l'attrice di origine cinesi che in Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. interpreta l'agente Melinda May, aka "La Cavalleria".

Ma cosa si prova a combattere contro il proprio doppio?

Entertainment Weekly lo ha chiesto alla diretta interessata, e noi vi riportiamo i passaggi più interessanti dell'intervista.

Qual è stata la tua reazione quando hai scoperto che avresti dovuto combattere con te stessa?

Sono rimasta a bocca aperta! Succede spesso leggendo il copione, ma questa volta mi ha lasciato davvero senza parole. È stata una grande opportunità, ma al tempo stesso ero spaventata perché significava una mole enorme di lavoro. Per fortuna è andata bene!

La scena del combattimento è stata la più impegnativa da quando sei nello show?

Sì. Io e la mia stunt, che è anche la mia personal trainer, abbiamo lavorato più di 20 ore per realizzare la coreografia del combattimento, per essere sicure che tutto fosse perfetto. La parte più difficile è stata rimanere sempre concentrata su quale delle due May stessi interpretando in quel preciso momento, quella vera o l’impostore. È stato divertente ma molto faticoso.

A complicare il tutto hai dovuto anche indossare un abito da sera e al tempo stesso della lingerie. Com’è andata?

All’inizio ero davvero spaventata dal dover combattere seminuda ma, dopo ore e ore di prove, non vedevo l’ora di indossare quella lingerie! L’abito argentato è meraviglioso, ma anche pesante ed estremamente caldo. È stato come essere avvolta in dei fogli di alluminio e messa a cuocere in un forno. Mi sono sentita come un arrosto! [ride]

Passando al rapporto tra May e Coulson, pensi davvero che Melinda possa essere in grado di piantargli un proiettile in testa?

Non credo che possa arrivare a tanto. Anche se, in quanto soldato, ha il dovere di ubbidire agli ordini. Questo scenario sarebbe più devastante di quanto successo in Bahrain, più di ogni altra esperienza che ha vissuto fino a oggi. Vorrebbe dire distruggere Coulson, ma anche May stessa. La speranza è che non si arrivi mai a questo punto. Anche perché non possiamo uccidere Coulson per una seconda volta! Oppure il sangue alieno lo ha reso immortale, chi può dirlo?

A proposito del Bahrein e del passato di May, quanto abbiamo visto del suo background?

Sinceramente? Non sono in grado di rispondervi. Gli sceneggiatori non ci dicono più del necessario. Da un certo punto di vista mi sento curiosa proprio come un fan dello show, cosa che poi sono davvero. Sono al tempo stesso attrice e spettatrice. Ogni copione che ricevo è come aprire un nuovo fumetto. È bellissimo e stimolante perché è sempre una novità. Forse è anche meglio, perché così neanche noi sappiamo mai cosa aspettarci.

 

L'appuntamento con Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. e Melinda May è per mercoledì prossimo alle 21.00 in contemporanea USA su FOX.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.